giovedì 29 Luglio 2021
giovedì, Luglio 29, 2021
spot_img

CASTELLAMONTE – Nasce “Ostraka – Tavolo Sociale Castellamonte” (FOTO)

L'unione delle realtà associative del terzo settore cittadine, il Comune e il Consorzio dei Servizi Sociali

CASTELLAMONTE – È stato presentato l’altro ieri, in conferenza stampa, “Ostraka – Tavolo Sociale Castellamonte”.

La realtà di Castellamonte presenta numerose associazioni del terzo settore. L’Amministrazione Comunale, in particolare l’Assessore Mariangela Bracco e il Consigliere delegato Alessandro Musso, hanno ripreso il percorso già iniziato da Patrizia Addis la scorsa Amministrazione (quando era Assessore alle Politiche Sociali) e creato un “fil rouge” che unisce le onlus in una rete di lavoro e collaborazione: “Ostraka – Tavolo Sociale Castellamonte”, all’interno del quale tutti gli addetti ai lavori potranno confrontarsi sia sulle criticità che sui punti di forza, programmare momenti di formazione condivisa, collaborando sia all’interno che verso l’esterno”.

Un altro obiettivo è implementare i servizi offerti alla cittadinanza, proprio incrementando la sinergia tra associazioni, per dare risposte sempre più rapide ed efficaci al territorio.

Il termine “Ostraka” deriva dal greco e significa “cocci”. Castellamonte è la Città della Ceramica e l’insieme di diversi “cocci” (le associazioni, il Comune ed il Consorzio dei Servizi Sociali), può formare un tutt’uno funzionale, ribaltando il significato di “ostracismo”: non allontanamento del diverso, ma unione di tutti senza distinzione.

Il logo è una tofeja particolare. Simbolo di Castellamonte, è stata rivisitata e realizzata da Focus Grafica di Luca Chiartano, idealmente ricostruita con la tecnica del kintsugi (pratica giapponese che consiste nel riparare gli oggetti in ceramica utilizzando l’oro per saldarne i frammenti.

Saranno diverse le iniziative che verranno promosse da Ostraka-Tavolo Sociale Castellamonte in futuro. Per iniziare, domani, domenica 14 febbraio, verrano attivate due pagine social: una di Facebook e una di Instagram, per meglio comunicare con la cittadinanza sia per quanto concerne gli eventi, sia per rispondere ad eventuali domande.

L’intenzione è, inoltre, di attivare uno sportello sociale fisico presso Palazzo Antonelli, con l’ausilio dei volontari e la collaborazione del Ciss38.

urbanlungo
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img