domenica 7 Marzo 2021

ROMA – Proseguono le consultazioni: secondo giorno (VIDEO)

I gruppi intervenuti nel secondo giorno di consultazione

ROMA – Proseguono le consultazioni al Quirinale. Questa mattina il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha accolto il  Gruppo Parlamentare “Per le Autonomie (SVP-PATT, UV)” del Senato della Repubblica che ha espresso un sostegno al Conte-Ter.

“Sosterremo qualsiasi formazione politica – hanno dichiarato – purchè sia fortemente europeista; la nostra preferenza è per un eventuale Conte ter perchè abbiamo avuto una buona esperienza con il Presidente Conte che ha sempre dato una mano ai partiti che hanno formato questo Governo.”

“Auspichiamo – hanno aggiunto – una maggior attenzione per la montagna. Ci sono aspetti critici e riteniamo che in alcuni momenti non ci sia stata l’attenzione che avremmo auspicato. Mi sono permesso di suggerire al Presidente della Repubblica di prevedere maggior equilibrio nella rappresentanza territoriale nel governo. L’appoggio è anche conseguente al reale impegno che il Governo si vorrà prendere e auspichiamo importanti considerazioni nel Recovery Fund per quanto concerne la montagna.”

“Siamo dell’opinione – hanno concluso – che il Paese adesso non ha bisogno di una crisi come questa e bisogna fare presto per garantire stabilità e che ci vuole una formazione politica e non tecnica.”

Di diverso avviso il Gruppo Misto del Senato della Repubblica che non sosterrà un Conte ter:

“Siamo consapevoli che gli italiani si aspettano una soluzione veloce e che possa dare un governo con una maggioranza solida, un piano delle vaccinazioni e il Next Generation. Non sosterremo un tentativo di riproposta di Conte perchè se è vero che serve un rilancio e una svolta non possiamo sostenere una guida debole, ma siamo pronti a sostenere un altro Presidente europeista.”

Il Gruppo parlamentare “Europeisti – MAIE – Centro Democratico” del Senato della Repubblica sostiene invece un Conte ter:

“Abbiamo come punto di riferimento il Premier Conte e pensiamo che sia l’unica soluzione per andare avanti con questa legislatura. Abbiamo espresso a Mattarella una seria preoccupazione per crisi politica in atto. Stiamo vivendo un’emergenza sanitaria pericolosissima e una crisi devastante e il Paese non può perdere altro tempo.”

Italia Viva ha manifestato la disponibilità del partito ad un Governo politico o istituzionale: “Andare ad elezioni sarebbe un errore per l’Italia, rischiamo di perdere l’appuntamento con il recovery. Occorre un governo presto e abbiamo dato disponibilità al presidente per individuare le soluzioni più opportune, preferiamo un governo politico che istituzionale ma siamo disponibili anche a un governo istituzionale.”

Il Pd ha ribadito la propria posizione per il Conte ter. “Abbiamo indicato la disponibilità a sostenere un incarico al presidente Conte che anche nell’ultimo voto di fiducia si è rivelato punto di sintesi ed equilibrio avanzato”

Leggi anche...