venerdì 30 Luglio 2021
venerdì, Luglio 30, 2021
spot_img

BORGARO TORINESE – Il resoconto dell’attività nel 2020 del Corpo di Polizia Locale

Un anno di cambiamenti e molteplici attività

BORGARO TORINESE – Sono molteplici le attività svolte dal Comando di Polizia Locale di Borgaro Torinese svolte durante l’anno 2020 quali: servizi di Polizia Stradale, tutela del territorio e dell’ambiente, servizi mirati al contrasto dell’abbandono dei rifiuti ed al controllo delle norme a seguito della pandemia da Covid-19, ma anche e comunque sicurezza urbana, polizia commerciale e amministrativa.

Un anno, il 2020, che a Borgaro ha visto numerosi cambiamenti all’interno del Comando con in primis il cambio del vertice ed il pensionamento di alcuni elementi storici del Corpo di Polizia Locale.

La presentazione del report annuale dell’attività svolta dal Comando di Polizia Locale rappresenta quindi la sintesi di un lavoro complesso e collegiale volto a garantire comunque e sempre la sicurezza e legalità, ma anche l’occasione per esprimere sentimenti di riconoscenza alle donne e agli uomini del Corpo che quotidianamente, a volte anche con difficoltà, concorrono con tutte le altre Forze di Polizia dello Stato a garantire il libero esercizio dei cittadini, una corretta e civile convivenza al fine di assicurare all’interno della comunità quel sentimento di percezione di sicurezza, così importante per la serenità di ogni singola persona.

“Nella duplice veste di Comandante e cittadino Borgarese da molti anni, – dichiara il Comandante Roberto Mattiello – è stato estremamente gratificante entrare in questa solida e consolidata realtà del Comando della Polizia Locale. Tutto il personale in forza a questo ultimo, sebbene fra mille difficoltà, si è comunque dimostrato solido ed unito per meglio rispondere alle esigenze della cittadinanza tutta e di questo esprimo i più sentiti ringraziamenti ai miei collaboratori.”


E aggiunge: “Con particolare riferimento alla sicurezza, soprattutto per quanto riguarda l’emergenza dovuta alla pandemia da covid-19- le pattuglie operanti sul territorio hanno sempre operato in modo esemplare. Numerose sono state le attività svolte anche nelle zone più sensibili della città, mediante specifici interventi sempre finalizzati a garantire una migliore visibilità degli stessi agenti sul territorio. Il Comando della Polizia Locale, anche in pieno lockdown nazionale è sempre stato impegnato nel controllo del territorio, rimanendo a disposizione della cittadinanza per recepire i disagi e verificare le problematiche più diffuse di degrado urbano, suggerendo comportamenti finalizzati al miglioramento del tessuto sociale. L’attività di controllo specificatamente intensa in questo periodo particolare, ha ottenuto come risultato, rispetto agli anni passati, una discreta diminuzione del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti e questo grazie anche all’impiego delle tecnologie messe a disposizione dell’Amministrazione Comunale, quali la videosorveglianza e le foto- trappole, vero e proprio fiore all’occhiello del Comando.”

“Come già accennato, disponiamo di un buon e valido sistema di videosorveglianza comunale di controllo dei punti sensibili del territorio con oltre n. 56 telecamere fisse ma, con il 2021 si procederà con l’installazione di nuove telecamere moderne in nuovi punti di controllo al fine di prevenire e reprimere sempre al meglio gli eventi criminosi aumentando così la copertura delle zone del territorio soggette maggiormente ad atti vandalici.

Le attività connesse ai compiti e funzioni di polizia commerciale, quest’anno si sono svolte essenzialmente sul territorio comunale durante lo svolgimento dei 3 mercati settimanali, attraverso l’impiego di personale addetto alle operazioni di assegnazione dei posteggi nonché al controllo della viabilità interna all’area mercatale con la fattiva collaborazione dell’Ass. Carabinieri in congedo sez..Settimo To. Permane alta la vigilanza ed il controllo per la tutela della salute pubblica ed per le eventuali frodi commerciali.

Inoltre non sono mancate le collaborazioni con la locale ASL TO4 competente per territorio .che ha eseguiti accurati e capillari controlli sul benessere animale, controlli avvenuti anche a seguito di segnalazioni giunte direttamente da parte della cittadinanza borgarese da sempre particolarmente sensibile a questi temi.”

Numerosi controlli sono stati effettuati presso gli esercizi pubblici al fine di garantire una maggiore sicurezza per i cittadini sia sotto l’aspetto dell’igiene che l’applicazione dei nuovi regolamenti regionali.

“Per quanto riguarda la vigilanza sull’attività urbanistico edilizia all’interno del nostro Comune, questa è stata svolta sempre in collaborazione con il nostro UTC, attraverso numerosi sopralluoghi congiunti,che si sono effettuati al fine di verificare se le opere intraprese dai soggetti titolari di permesso di costruire,/ autorizzazioni e denunce di inizio attività fossero regolari.

In relazione all’attività di polizia stradale, il nostro Comando di Polizia Locale è da sempre impegnato a disciplinare e controllare la circolazione ed il traffico all’interno ed all’esterno del centro abitato. In particolare, l’utilizzo dei sistemi di controllo attraverso i varchi cittadini, ha consentito di accertare e sanzionare numerosi cittadini non in regola con le norme del CdS. Significativo è il dato della sanzioni elevate afferenti la revisione degli autoveicoli nonché privi di assicurazione.”

“In conclusione, – chiude Mattiello – durante questi primi mesi al Comando della Polizia Locale posso affermare che essa, ha sempre cercato di assicurare come “valore primario ed indiscusso” il dialogo e la prevenzione, in quanto attraverso le politiche integrate di sicurezza, la conoscenza, l’informazione, la sinergia tra Enti, associazioni, Istituzioni, scuole e cittadini si può costruire un modello di comunità aperto e attento ai temi dei diritti, della sicurezza e della legalità in generale.

Ed in questo senso, la ripresa in autunno delle attività connesse con il “nuovo” ingresso a scuola dei nostri ragazzi ed il conseguente presidio dei plessi scolastici durante l’ingresso e l’uscita dagli stessi, avvenuto in stretta sinergia con la Dirigente Scolastica e le associazioni territoriali quali i Bersaglieri e gli Alpini locali, rappresenta il vero senso di appartenenza civica dei borgaresi tutti,.

Voglio ancora soffermarmi su quello che la pandemia da covid-19 ha significato per noi tutti e soprattutto per i più giovani. Alcuni concittadini hanno purtroppo subito perdite affettive, alcuni hanno avuto problematiche di tipo socio-economico, i più giovani attraverso l’istituzione della DAD hanno visto i rapporti sociali e la scuola in modo particolarmente disagevole.
Un ringraziamento conclusivo va rivolto inoltre, all’Arma dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza a tutti gli altri Enti ed associazioni di Volontariato con i quali, con reciproca stima, si è collaborato, operando sovente in modo congiunto al fine di raggiungere un unico scopo: il benessere sociale dei cittadini.”

urbanlungo
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img