sabato 15 Maggio 2021
sabato, Maggio 15, 2021
spot_img

CANAVESE – Asl To4: verrà vaccinato il 98% degli aventi diritto nella prima fase

“Super congelatori” pronti a Chivasso e ad Ivrea per accogliere le dosi di vaccino; presto verrà fornito anche a Ciriè

CANAVESE – Il 98% dei circa 16mila aventi diritto al vaccino nella prima fase, di competenza dell’Asl To4, ossia il personale sanitario, delle Rsa e gli ospiti, si è detto propenso ad effettuare il vaccino.

Dei 3841 dipendenti delle Rsa, hanno dato adesione l’88% , ossia in 3365.

I dati sono stati comunicati questa mattina dall’Asl To4, che ha sottolineato che è stata predisposta una macchina organizzativa complessa, ma comunque pronta a procedere.

I vaccini che arriveranno domani (salvo ulteriori rinvii per il maltempo) in Canavese, verranno consegnati negli ospedali di Ivrea, Chivasso e Ciriè e dal giorno successivo si comincerà ad eseguire la vaccinazione come da programma.

Le dosi, per quanto concerne Ciriè, non verranno consegnate subito, ma resteranno nel congelatore ad Ivrea e poi verranno portate all’ospedale di Ciriè man mano. Questo perchè a Ciriè non è ancora disponibile il “super congelatore” a -80°. Al momento ce ne sono soltanto 1 a Chivasso e 2 ad Ivrea. A gennaio però dovrebbero arrivare quelli forniti dal Bioindustry Park: ne verranno quindi installati 2 su Ciriè, 2 su Chivasso e 2 su Ivrea (in questi ultimi due ospedali integreranno il numero di quelli presenti).

“L’importante è seguire tutti i protocolli necessari – dichiarano dall’Asl To4 – perchè questo vaccino è molto delicato. Quindi la ricostituzione va effettuata appena prima della somministrazione (altrimenti potrebbe creare problemi durante il trasporto) e si deve seguire la logica della catena del freddo. Inoltre chi lo somministrerà è stato appositamente formato”.

Congelatore Ospedale di Chivasso
urbanlungo

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img