mercoledì 14 Aprile 2021

CANAVESE – Scende il numero dei ricoverati in reparto e in terapia intensiva; Vercellino sul nuovo ospedale

Oggi era prevista l'ultima riunione dei 16 Sindaci

CANAVESE – Cala lievemente la pressione sul sistema sanitario canavesano. Dagli aggiornamenti forniti in data odierna dall’Asl To4 al momento sono 504 i pazienti Covid ricoverati in reparto; 38 sono invece in Pronto Soccorso (positivi accertati o in attesa di risultato del tampone). Calano anche i ricoverati in terapia intensiva e semi-intensiva, ad oggi sono 59 su 71 posti disponibili (i posti in terapia intensiva e semi-intensiva vengono rimodulati in base all’esigenza).

Nello specifico all’Ospedale di Chivasso sono 86 le persone ricoverate; 22 in terapia intensiva e semi-intensiva; a Ciriè sono 107; 23 in terapia intensiva e semi-intensiva; a Lanzo sono 62; ad Ivrea 53; 14 in terapia intensiva e semi-intensiva; 68 all’ospedale di Cuorgnè; a Settimo Torinese sono 128.

Oggi, oltretutto, era in programma l’ultimo incontro dei 16 sindaci per decidere in merito al documento da stilare relativo alla realizzazione del nuovo Ospedale.

Il Commissario Luigi Vercellino, ha illustrato la posizione dell’Asl To4 in merito all’ospedale. “Sul “dove” siamo disponibili ma ne restiamo fuori, perchè è una decisione che non deve arrivare dall’alto, ma dal territorio. Ci auguriamo solo che le discussioni non facciano slittare lo sviluppo del progetto. Chiederemo sicuramente poi di entrare nel merito per quanto riguarda il “come”. Alla penultima riunione dei Sindaci, alla presenza dell’Assessore Icardi, c’ero anch’io – ha concluso Vercellino – l’Assessore ha ribadito la volontà e la disponibilità di realizzare l’ospedale. I Sindaci dovranno presentare una o più relazioni e sarà poi la Regione Piemonte a vagliarle e a decidere dove sorgerà.”

urbanlungo

Leggi anche...

spot_img