lunedì 23 Novembre 2020

Coronavirus, Marsilio: “Giochiamo con colori ma situazione peggiora” 

“Noi giochiamo con i colori e intanto la situazione peggiora. La seconda ondata del Covid mi sembra più forte della prima, i pazienti sono meno gravi ma aumentano a dismisura. In Abruzzo adesso contiamo circa 500 positivi e 30 ricoverati al giorno. Quando arriverà pure l’influenza sarà un’iradiddio”. Così il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, che, in un’intervista al Corriere della Sera afferma che, al di là del fatto che la sua regione possa diventare zona rossa, “il mio problema vero, adesso, è creare il più possibile posti letto Covid”.

“La delega del commissario Arcuri, però, c’è arrivata solo 30 giorni fa – racconta Marsilio -. Mentre tutto si poteva fare quest’ estate, quando le terapie intensive erano vuote e negli ospedali si poteva lavorare in pace agli ampliamenti. Invece in Italia quest’estate si parlava solo di discoteche. Il governo avrebbe dovuto darci subito a maggio, quando fece il decreto per l’emergenza, i soldi per operare. Io, quest’ estate, con i fondi della Protezione civile ho creato 150 posti letto anti-Covid a Pescara ed è grazie a quelli che finora ci stiamo salvando. Invece qui si va avanti col metodo sovietico. Ma sì quest’ossessione burocratica di voler pianificare sempre tutto. Riunioni su riunioni, ministri e scienziati. Ma le pianificazioni quinquennali si facevano in Urss e s’ è visto com’è andata a finire: l’Urss è fallita”.

(Fonte Agenzia di stampa AdnKronos)

Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

Covid, Zaia: “Terza ondata probabile, forse anche una quarta” 

"Nessuno può escludere che possa arrivare anche la terza ondata e forse la quarta, l'importante è essere preparati. Con questo virus dovremmo imparare a...

L’epidemiologo: “Possibile nuova sferzata Covid a primavera” 

Il Covid "continuerà a circolare, forse staremo più tranquilli per Natale, ma non è detto che a primavera non riemerga con la forza di...

Natale 2020 e covid, cosa potrebbe cambiare 

Festività sobrie in arrivo, con un Natale 2020 all'insegna delle restrizioni fra zona rosse e arancioni. Ma, forse e con gli occhi sempre puntati...

Fontana: “Il 27 novembre chiederemo zona arancione per la Lombardia” 

“Tecnicamente da venerdì i parametri della Regione Lombardia ci dicono che siamo già entrati in zona arancione. Il Dpcm però ci impone che questi...

Vaccino Covid in Italia, quando arriva e quante dosi  

A fine gennaio 3,4 milioni di dosi di vaccino anti-Covid, da destinare prima agli ospedali e alle Rsa, e una campagna su larga scala...

Ultime News

RIVAROLO CANAVESE – Da domani è operativo l’Hot spot per i tamponi

RIVAROLO CANAVESE - Da domani, martedì 24 novembre, è operativo il nuovo Hot spot di Rivarolo Canavese per l’esecuzione di test rapidi (tamponi naso-faringei...

CORONAVIRUS – 132 casi positivi oggi in Canavese; Ceresole Reale non è più Covid-Free

CORONAVIRUS - Sono 22.930 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi, lunedì 23 novembre, in Italia e 630 i decessi. In Piemonte oggi...

Presto i lavori per la riqualificazione del ponte a Cuorgnè e il secondo lotto della strettoia di Pont Canavese

CUORGNÈ / PONT CANAVESE - Il consigliere cuorgnatese della Regione e della Città Metropolitana Mauro Fava annuncia la prossima cantierizzazione di opere che sono...

BORGARO TORINESE – In completamento la pista ciclopedonale

BORGARO TORINESE - Sono partiti i lavori di riqualificazione del secondo tratto via XX settembre a Borgaro Torinese, dove è in fase di completamento...

CANAVESE – I Sindaci del Canavese occidentale e Valchiusella chiedono il potenziamento degli ospedali

CANAVESE – I 46 Sindaci dell'Area omogenea del Canavese occidentale, congiuntamente ai sindaci della Valchiusella, hanno inviato una lettera all'Assessore alla Sanità della Regione...