giovedì 4 Marzo 2021

CASTELLAMONTE – Dionigi Bartoli: considerazioni dopo due Consigli Comunali

“Non sono arrivato a questo punto per “fare chiacchiere” ma per ottenere dei risultati positivi per la mia città”

CASTELLAMONTE – Il Consigliere di opposizione Dionigi Bartoli (Viviamo Castellamonte), ha inviato ai media alcune brevi considerazioni dopo i primi due Consigli Comunali.

Pubblichiamo integralmente:

Banchi opposizione al primo consigli comunale (presente ancora Nella Falletti)

“Beh, intanto approfitto per dire che mi ha emozionato poter avere l’onore di essere tra i cittadini che siedono tra i consiglieri della mia amata città, se pur nelle file della minoranza. Devo dire che è tutto nuovo e che mi aspettavo tutto decisamente diverso. Leggendo le parole di Nella Falletti a proposito della sua sconfitta, che si esprimeva dicendo che “…qualcuno è abituato a correre per far perdere altre liste…” devo dire che questa frase mi ha seccato molto, poiché lei sosteneva di correre per vincere e in questo modo vorrebbe far passare noi come coloro che perdono tempo, investono soldi ed idee solo per dare contro a lei (e non si sa bene il perché). Ci tengo a rassicurare i miei elettori che è assolutamente falso e lo dimostra il fatto che, io, ho rispettato l’impegno preso nei confronti dei miei concittadini: mi hanno votato perché fossi qui a rappresentarli e non mi tiro indietro a seguito di una sconfitta.”

“Non capisco infine perché si debba cercare di scaricare le colpe sempre sugli altri: se si è già stati in amministrazione con ruoli anche importanti ed i risultati alle successive elezioni non sono stati quelli sperati, forse bisognerebbe fare un piccolo esame di coscienza sul lavoro svolto. Per ciò che riguarda Mazza, invece, trovo che abbia risposto in maniera impeccabile, forte ovviamente della vittoria. Mi pare di capire che spesso si cerchino pretesti per fare polemiche sterili ed inutili. Ebbene, questo non è per nulla nel mio carattere. Ho avuto modo di rispondere a chi attaccava qualche candidato della mia lista, a chi mi diceva che non dovevo candidarmi in quanto privo di esperienza, a chi ha parlato a vanvera sulle nostre intenzioni: spero di aver dimostrato che non sono arrivato a questo punto per “fare chiacchiere” ma per ottenere dei risultati positivi per la mia città. Sono certo, quindi, di non aver deluso i nostri elettori ai quali garantisco che mi batterò per l’interesse di Castellamonte e dei castellamontesi.”

urbanlungo

Leggi anche...