giovedì 4 Marzo 2021

PIEMONTE – Nuovi orari di treni e bus per adeguarsi alle entrate e uscite da scuola dettate dal DPCM

Il Presidente della Commissione Regionale Trasporti Mauro Fava ha accolto le diverse segnalazioni e si è mosso subito con l'Agenzia regionale alla Mobilità

PIEMONTE – La rete del trasporto pubblico locale verrà riorganizzata per adeguarsi alle nuove disposizioni contenute nel Dpcm del 18 ottobre in materia di ingressi scaglionati degli studenti, così come verranno comunicati dalle direzioni scolastiche.

Il presidente della commissione regionale Trasporti, il leghista Mauro Fava, ha raccolto numerose e preoccupate segnalazioni arrivate dai diversi territori in merito all’eventualità che bus e treni non garantissero un servizio adeguato ai nuovi orari d’ingresso.

“Ho immediatamente interpellato l’Agenzia regionale alla Mobilità affinché il problema venisse affrontato e risolto celermente  – spiega il presidente Fava – in base a quelle che saranno le indicazioni provenienti dalle singole direzioni scolastiche. L’Agenzia provvederà così a programmare un nuovo orario del trasporto pubblico in base a queste esigenze, permettendo di garantire un numero sufficiente di corse per gli studenti che dovranno entrare in classe dopo le 9 del mattino per poi tornare a casa nel pomeriggio. La rassicurazione è quella di rendere operativo questo servizio nel più breve tempo possibile, non appena tutte le direzioni scolastiche avranno comunicato le proprie loro esigenze”.

urbanlungo

Leggi anche...