martedì 13 Aprile 2021

PONT CANAVESE – Consiglio Comunale di insediamento, “animato”, del Sindaco Bruno Riva (VIDEO INTEGRALE)

Assegnate le deleghe; la minoranza ha espresso voto contrario al programma

PONT CANAVESE – Nella serata di ieri, venerdì 9 ottobre, si è tenuto il Consiglio Comunale per l’insediamento del neo eletto Sindaco, Bruno Riva, e dei Consiglieri.

Dopo il giuramento, sono state assegnate le cariche e le deleghe.

A Massimo Motto la carica di Vice Sindaco e Assessore con delega a Scuola, Istruzione, Cultura, Biblioteca, Turismo, Rapporti con Teknoservice.

Giovanni Costanzo Assessore con delega a Viabilità, Frazioni, Sport, Agricoltura, Verde Publico, Arredo Urbano.

Eugenio Reinaudo Assessore con delega a Protezione Civile, Illuminazione Pubblica, Servizi Socio Sanitari, Rapporti con Asl, Cimitero e Politiche Sociali.

Marina Libera Barinotto Assessore al Bilancio, Artigianato e Personale.

Al Sindaco Bruno Riva restano le deleghe a Edilizia Privata e Urbanistica, LL.PP, Commercio, Tutela Territorio, Rapporti con Unione Montana Valli Orco e Soana, Raporti con Smat.

Al Consigliere Maura Maria Configliacco Giacolin le deleghe a Politiche Sociali, Gestione Organizzazione Scolastica, Rapporti con Teknoservice, Manifestazioni e Patrimonio Immobiliare del Comune.

Al Consigliere Andrea Perino vanno le deleghe a Comunicazione, Sport, Innovazione, Politiche Giovanili, Rapporti con Teknoservice.

Al Consigliere Stefano Pegoraro le deleghe a Manifestazioni, Turismo, Commercio, Arredo Urbano, Consulta, Gestione Organizzazione Scolastica e Patrimonio Immobiliare del Comune.

Al Consigliere Pietro Panier Suffat i rapporti con Asl e Ciss38.

Una seduta di Consiglio particolarmente lunga perchè al punto relativo alle linee di programma, dopo che il Sindaco Riva le aveva enunciate, la minoranza, in particolare il Consigliere Paolo Coppo, ha iniziato a porre domande punzecchiando la neo maggioranza eletta, la quale ha prontamente risposto ad ogni punto, talvolta esprimendo le proprie intenzioni, talvolta precisando che non hanno ancora avuto modo di analizzare la situazione lasciata in comune in quanto anche il bilancio non è stato loro ancora consegnato. Le repliche della maggioranza si sono susseguite in modo pacifico e talvolta con una punta di ironia.

Un Consiglio Comunale di insediamento che, invece di essere semplicemente una cerimonia, si è trasformato in un dibattito (tipico dei Consigli Comunali) lasciando intendere che cosa ci si può aspettare dai prossimi. La minoranza ha espresso voto contrario al programma della maggioranza.

urbanlungo

Leggi anche...

spot_img