lunedì 8 Marzo 2021

RIVAROLO – Mozione del Consigliere Roberto Bonome: “il Sindaco chieda la soppressione della ZRC Ozegna-Ciconio

“Il primo cittadino, insieme alla Giunta, si faccia promotore presso le autorità competenti”

RIVAROLO CANAVESE – Il Consigliere di opposizione del Comune di Rivarolo Canavese, Roberto Bonome, Lega Salvini Piemonte, ha protocollato una mozione che verrà discussa durante la prossima seduta di consiglio.

La mozione impegna il Sindaco e la Giunta, a rendersi promotore presso l’Autorità Competente chiedendo la soppressione della ZRC Ozegna-Ciconio.

Considerato che “La ZRC Ozegna-Ciconio, – si legge sulla mozione – di circa 712 ettari, invade in parte il territorio della città di Rivarolo Canavese ed era stata progettata per “produrre selvaggina” in quanto era stato riscontrato un habitat ottimale per lepri e fagiani ma la mancanza di una corretta gestione ha invece creato i presupposti per la creazione di un’area fuori controllo, in cui l’unica fauna presente è costituita dalle specie opportuniste che sono in forte esubero; che in questi anni si è infatti assistito ad un incremento dei danni nelle colture circostanti e sono aumentate anche le segnalazioni di cinghiali che attraversano la rete viaria oltreché sono giunte addirittura lamentele di spari in prossimità delle abitazioni; che la mancanza di un nuovo piano faunistico provinciale ha costretto l’Amministrazione Pubblica a prorogare il vecchio piano faunistico sino ai giorni nostri, protraendo di fatto la problematica.”

E rilevato che – prosegue – “ la ZRC peraltro non ha mai prodotto risultati per i quali era stata istituita tant’è che circa 6-7 anni fa il Comitato di Gestione dell’ATC TO1 ne aveva già richiesto la soppressione che però non è mai stata attuata; che i terreni della ZRC non ricadono all’interno delle aree definite nella Rete Natura 2000, ovvero all’interno di quelle zone dove deve essere garantito il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari; che gli interventi di contenimento comunque messi in atto non sempre hanno dato i risultati auspicati” il consigliere ne chiede la soppressione.

urbanlungo

Leggi anche...