giovedì 29 Ottobre 2020

RIVAROLO CANAVESE – Il Sindaco Rostagno scrive all’Amministratore Delegato GTT, Giovanni Foti

E gli pone alcune domande per le quali chiede precise risposte

RIVAROLO CANAVESE – Il Sindaco Alberto Rostagno ha scritto una lettera aperta, indirizzata all’Amministratore Delegato Gtt Giovanni Foti e al Presidente Gtt Paolo Golzio, inviata per conoscenza al Sindaco di Torino Chiara Appendino, all’Assessore ai Trasporti del Comune di Torino, al Presidente e all’Assessore della Regione Piemonte.
La pubblichiamo qui integralmente:

“Egregio Ing. Giovanni Foti,

la prima volta che abbiamo richiesto la possibilità, di incontrarla per discutere il grave problema del polo manutentivo GTT di Rivarolo Canavese abbiamo dovuto attendere dei

mesi e, solo dopo molti nostri solleciti e articoli sui giornali Lei ha trovato il tempo di convocarci per discutere di questo problema.

Questa volta dopo oltre un mese dalla nostra richiesta di incontro per il problema dei parcheggi adiacenti la stazione di Rivarolo non abbiamo ancora ricevuto nessuna risposta.

Per questo motivo, dovendo dare risposte chiare e immediate ai nostri cittadini, abbiamo deciso, nella massima trasparenza di amministratori che hanno la responsabilità di un comune di quasi tredicimila abitanti con un bacino di utenza della nostra area omogenea di oltre ottantamila persone, di inviarle una lettera aperta affinché Lei possa rispondere con comodità alle nostre domande.

coferlungo

Nel precedente incontro, a fronte di una richiesta di collaborazione per l’individuazione di una soluzione al problema della scarsità di parcheggi vicino alla stazione di Rivarolo, Lei ci aveva dato la piena disponibilità per una verifica congiunta.

Ad oggi però, con la Vostra decisione unilaterale che obbliga i Vostri dipendenti a non parcheggiare nell’area GTT a loro dedicata, l’unico ad aver risolto il problema dei parcheggi è GTT (il Vostro parcheggio è sempre vuoto) mentre i cittadini Rivarolesi vedono sempre occupati i pochi parcheggi a loro disposizione.

La Vostra decisione ha scatenato per la prima volta nella storia Rivarolese un conflitto tra i dipendenti GTT e residenti del nostro Comune.

Se ad oggi il conflitto è limitato a semplici bigliettini dei residenti sulle auto dei dipendenti GTT con la scritta “Parcheggia da un’altra parte” e da segnalazioni e lamentele dei residenti al nostro comune, non vorremmo che con l’aggravarsi delle tensioni dovute alla piena ripresa dei trasporti per scuola e lavoro, possano comparire episodi di vandalismo.

Nel corso dell’ultimo incontro avuto con Lei avevamo esposto la nostra preoccupazione che GTT, dopo aver perso il settore ferroviario, potesse a breve concentrarsi unicamente sulla gestione del trasporto urbano e suburbano arroccandosi a Torino.

Lei ci confermò la volontà di GTT di occuparsi a pieno titolo anche del trasporto interurbano e quindi delle aree omogenee della città metropolitana cui questo comune appartiene. Ma se questa è la volontà di GTT da Lei espressa in quella sede, non ci spieghiamo perché il Suo comportamento sia quello di un’assoluta indifferenza alle nostre richieste di colloquio. Tutto ciò fa presumere che questa nostra preoccupazione possa essere reale.

originalvenariabannerpirccCAMPAGNA AMICA BANNER 730

Considerando il ruolo pubblico, la chiarezza e la responsabilità che tutti noi amministratori pubblici abbiamo verso i cittadini e gli utenti, con questa lettera aperta noi Le chiediamo una risposta pubblica a queste semplici domande:

– GTT vuole continuare ad essere un riferimento per il trasporto di tutta l’area della città metropolitana o ritiene che il proprio futuro possa essere solo ed esclusivamente legato all’area del comune di Torino?
– Esistono dei motivi per cui Lei, come rappresentante legale di GTT, non vuole dialogare con l’amministrazione di Rivarolo Canavese per la risoluzione dei problemi?
– Se questi motivi esistono, quali sono?
– La città di Torino è una realtà completamente diversa dal nostro territorio, perché GTT ha deciso di chiudere i propri parcheggi ai dipendenti e perché questa decisione non ha tenuto conto delle differenti realtà territoriali?
.- Perché la nostra amministrazione non è stata interpellata prima di applicare questa
decisione e a fronte delle difficoltà segnalate GTT decide di non rispondere?
– E’ possibile per GTT ripristinare la precedente situazione e far parcheggiare i propri dipendenti nel parcheggio GTT, oggi completamente vuoto?

Approfittiamo di questa nostra lettera per informarla che a seguito della disponibilità dì Trenitalia emersa nell’ultima riunione della Commissione Trasporti abbiamo inviato una richiesta all’assessore regionale ai Trasporti Marco Gabusi per richiedere l’apertura urgente di un tavolo di lavoro per le officine rivarolesi di GTT.

Rimanendo in attesa delle Sue risposte la ringraziamo per tutto il tempo che potrà dedicare a questa nostra collettività canavesana.”

urbanlungo
Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

RIVAROLO CANAVESE – Il Sindaco Alberto Rostagno: “I casi positivi sono 91; la fase più critica da marzo ad oggi”

RIVAROLO CANAVESE – Per il Comune i casi positivi a Rivarolo Canavese, alla data di ieri, mercoledì 28 ottobre, sono 91...

RIVAROLO CANAVESE – Una mascherina non imbavaglia il sorriso della musica

RIVAROLO CANAVESE - La Musica è un linguaggio globale che meravigliosamente non ha bisogno di parole per comunicare.

RIVAROLO CANAVESE – Protocollati dalle opposizioni tre interrogazioni e una mozione

RIVAROLO CANAVESE – Giovedì 29 ottobre, a Palazzo Lomellini, si terrà la seduta di Consiglio Comunale a porte chiuse.

RIVAROLO CANAVESE – Lutto in città per la scomparsa dell’ex Sindaco Domenico Rostagno

RIVAROLO CANAVESE - È lutto a Rivarolo per la scomparsa di Domenico Rostagno, 92 anni, ex Sindaco della Città e padre...

RIVAROLO – Il Circolo PD Alto Canavese riassume la conferenza programmatica: “ Costruttiva, importante ed emozionante”

RIVAROLO CANAVESE - “Costruttiva, importante ed emozionante. Con questi tre aggettivi chiudiamo la prima conferenza programmatica dell'Alto Canavese.”

Ultime News

CORONAVIRUS – I dati di oggi: in Canavese 414 casi; 2585 in Piemonte; 26.831 in Italia

CORONAVIRUS – Il numero dei contagi continua a salire in maniera preoccupante. Oggi l'Unità di Crisi della Regione...

IVREA – In fiamme il quadro elettrico in una palazzina di via Palestro

IVREA – Intervento dei Vigili del Fuoco di Ivrea oggi, giovedì 29 ottobre, poco prima delle 18, in via Palestro, ad...

ASTI – Esenzione della tassa per gli operatori del mercato su area pubblica

ASTI - L’articolo 109 della Gazzetta Ufficiale del 13 ottobre 2020, convertendo il decreto di maggio in legge, stabilisce il diritto...

TRASPORTI – Le Regioni del Nord: “I finanziamenti statali non bastano per potenziare il servizio pubblico Locale”

TRASPORTI - “Al Governo abbiamo più volte ribadito che i finanziamenti statali destinati al trasporto pubblico locale per l’emergenza sanitaria (500+400...

VENARIA REALE – “Venaria aiuta Venaria”: il Comune cerca volontari in supporto alla popolazione

VENARIA REALE - L’ Amministrazione Comunale chiede alle Associazioni presenti sul territorio venariese e alle Caritas parrocchiali la disponibilità a fornire...