martedì 22 Giugno 2021
martedì, Giugno 22, 2021
spot_img

CUORGNÈ – Al via i contributi per gli interventi di valorizzazione degli edifici nel centro storico

Un'iniziativa volta ad incentivare la valorizzazione

CUORGNÈ – Anche il comune di Cuorgné, in linea con le iniziative nazionali, e dopo la concessione di contributi per la riqualificazione energetica del 2019, ha voluto dare un altro segnale a privati e artigiani: un contributo massimo di 3000 euro per interventi di valorizzazione dei caratteri decorativi del centro storico. Potranno accedere agli incentivi i proprietari, persone fisiche o società, degli edifici situati nel centro storico di Cuorgné.

“L’iniziativa – dichiara l’Amministrazione – mira ad aiutare e incentivare i privati ad eseguire interventi di valorizzazione attraverso ritinteggiatura e restauro delle facciate del centro storico secondo i colori previsti dal piano del colore e dell’arredo urbano del nostro piano regolatore.

In collaborazione con l’assessorato al commercio abbiamo studiato una formula specifica per interventi sui soli portici di Via Arduino, antica via pedonale e commerciale della città, e nello specifico per piazza Boetto, piazza San Giovanni, piazza Pinelli, Via M. Parigi, piazza Azario, Via Rivassola, Via Garibaldi, Via Cavour, Via Nigra, Via Trento, Via Ruatti, Via Montenero e le altre vie del CS1 e CS2. Una misura importante che cerca di rendere più bello il nostro Centro Storico.”
Le istanze di contributo dovranno riguardare interventi in possesso dei requisiti e avviati tra il 1 luglio e il 31 dicembre del 2020.
“In aggiunta al contributo si potrà beneficiare di uno sconto del 50% della Tosap, occupazione di suolo pubblico, per un massimo di 30 giorni.”
L’erogazione del contributo resta subordinato all’avventa completa realizzazione dell’intervento che dovrà essere comprovata da apposita documentazione fotografica e dalla fine lavori. I soggetti interessati dovranno far pervenire la loro istanza entro il 30 settembre 2020. Sul sito del comune (sezione pubblicazione avvisi e bando di gara, telefono 0124 655241).

spot_img
spot_img
spot_img