domenica 29 Novembre 2020

Caltanissetta, “ritrovati 80 dei 100 migranti fuggiti da centro accoglienza” 

“Ottanta dei cento migranti fuggiti dal Centro d’accoglienza sono stati ripresi. Me lo ha comunicato la Questura”. A dirlo è il sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino, dopo la fuga in massa di un centinaio di migranti dal centro di Pian del Lago. Subito dopo la fuga, ieri sera, il primo cittadini aveva lanciato un appello al Governo. “Chiederò al Governo di non inviare più immigrati a Pian Del Lago”, aveva detto. “Sono tutti negativi ai tamponi, ma non è questo il punto -dice Gambino- chiedo la massima sicurezza della struttura. Perché in questo modo non si possono contenere. Ho appurato che 10 di loro sono stati individuati e riportati al centro e di questo ringraziato il questore. Ma così non si può continuare”. Nella notte il ritrovamento di un’ottantina dei migranti fuggiti.

“Avrete già letto dei 100 migranti scappati a Caltanissetta. Si aggiungono ai tunisini scappati a Pantelleria e a quelli evasi dall’hotspot di Pozzallo, i quali, a loro volta, si sommano a tutti gli altri. Nessuno dica che è responsabilità delle forze dell’ordine: fanno tutto quello che possono e siamo loro grati. È semplicemente sbagliato che si faccia finta di nulla da parte del governo di Roma e che si dica che “tutto va bene”. Pretendo rispetto per la Sicilia, non può essere trattata come una colonia. Abbiamo dato disponibilità e chiediamo reciprocità, ma vediamo che nella gestione del fenomeno migratorio c’è troppa improvvisazione e superficialità”. A scriverlo su Facebook il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

(AdnKronos)

Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

Covid, Guerra: “Ancora qualche giorno di sofferenza, ma picco sembra superato”

Sull'epidemia di coronavirus in Italia "ci possiamo aspettare ancora qualche giorno di sofferenza poi vedremo diminuire questa tristissima curva di letalità. Superato il picco?...

Covid, Zaia: “Terza ondata probabile, forse anche una quarta” 

"Nessuno può escludere che possa arrivare anche la terza ondata e forse la quarta, l'importante è essere preparati. Con questo virus dovremmo imparare a...

L’epidemiologo: “Possibile nuova sferzata Covid a primavera” 

Il Covid "continuerà a circolare, forse staremo più tranquilli per Natale, ma non è detto che a primavera non riemerga con la forza di...

Natale 2020 e covid, cosa potrebbe cambiare 

Festività sobrie in arrivo, con un Natale 2020 all'insegna delle restrizioni fra zona rosse e arancioni. Ma, forse e con gli occhi sempre puntati...

Fontana: “Il 27 novembre chiederemo zona arancione per la Lombardia” 

“Tecnicamente da venerdì i parametri della Regione Lombardia ci dicono che siamo già entrati in zona arancione. Il Dpcm però ci impone che questi...

Ultime News

CUORGNÈ – Dal prossimo anno due nuovi indirizzi all’Iss XXV Aprile-Faccio

CASTELLAMONTE / CUORGNÈ - Con grande soddisfazione annunciamo che dal prossimo anno scolastico 2021/22, l’ISS XXV Aprile-Faccio nel plesso di Cuorgné attiverà due importanti...

QUINCINETTO – “GentilSicurezza”: il Comune distribuisce alle famiglie il “kit sicurezza”

QUINCINETTO – Con delibera di Giunta, poi approvato in consiglio lo scorso 30 ottobre, l'Amministrazione Comunale di Quincinetto ha aderito al progetto predisposto da...

TORINO – Rubano una vettura a Carmagnola e si schiantano: denunciati (VIDEO)

TORINO - I Carabinieri hanno arrestato un corriere della droga e denunciato due persone a Carmagnola per rapina e per furto d'auto. A Carmagnola i...

CORONAVIRUS – I bollettini di oggi, sabato 28 ottobre

CORONAVIRUS – Oggi, sabato 28 ottobre, sono stati registrati in Piemonte 2.157 casi positivi (contro i 3149 casi di ieri), con 18.434 tamponi fatti...

FAVRIA / RIVAROLO CANAVESE – Canavese in lutto per la scomparsa di Bartolo Borgialli

FAVRIA / RIVAROLO CANAVESE – Il Canavese piange la scomparsa di Bartolomeo Borgialli, chiamato da tutti “Bartolo”. 97 anni, medico, si è contraddistinto quale benefattore...