giovedì 6 Ottobre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

CASELLE TORINESE – Aeroporto, Bussone (Uncem): “I servizi devono essere fruibili, senza fare cassa”

Lo sfogo del Presidente Uncem sulla situazione che si vive quando si parte dal “Pertini”

CASELLE TORINESE – “I servizi devono essere accessibili e facilmente fruibili. Anche senza fare cassa.” Lo dichiara il Presidente dell’Uncem, Marco Bussone, criticando la situazione che si vive quando si giunge all’ aeroporto “Sandro Pertini” per prendere un aereo.

“Deserto; anche senza covid la situazione sarebbe poco diversa. E continua a mortificare passeggeri e comunità locali. Da qualche settimana sono interamente bloccate le vie di accesso alle partenze. Per accedere con l’auto, privata, di chi ti accompagna per volare, si entra nel Park “bye & fly” ma se ci resti poco più di 10 minuti, paghi. E il conto è salato. Devi per forza entrare. E poi uscire sperando di essere stato nei nove minuti massimi di “tempo gratuito” per il saluto. Non certo un modo per agevolare chi vive sul territorio, chi si fa accompagnare in auto (per non pagare 25 euro di parcheggio giornalieri!) e deve sperare di stare nei tempi. Stretti e assurdi. Saluta e vola. E se sbaglia minutaggio, paga. Peraltro il controllo delle Polizie municipali dei Comuni dell’aeroporto, in tutta la zona, è quasi da area militarizzata. Un po’ eccessiva. Giusto un po’.”

aeroporto torino

[metaslider id=”187330″]

E conclude: “Zero voglia di fare polemiche, ma i servizi devono essere accessibili e facilmente fruibili. Anche senza fare cassa. Senza parcheggi troppo cari, zelo nelle multe, velocità controllate su tutte le vie di accesso. Sicurezza si, ma con buon senso, efficienza, semplicità. Il cda dell’Aeroporto scenda tra noi.”

Intanto, da mercoledì scorso, il British Airways è tornato a volare da Torino Airport. La compagnia britannica ha ripristinato i collegamenti da e per Londra, operando la rotta Torino-Londra Heathrow. A luglio saranno due le frequenze settimanali per la capitale britannica effettuate dal vettore, che gradualmente aumenterà i collegamenti con Torino: ad agosto, infatti, i voli diventeranno 4 a settimana, per poi passare a 6 frequenze settimanali da settembre, con operatività quotidiana eccetto il venerdì.

[metaslider id=”647048″]

[metaslider id=”187327″]

[metaslider id=”187333″]

[metaslider id=”610179″]

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img