martedì 20 Ottobre 2020

In Europa meno morti ‘giovani’ a marzo-aprile che in 2016-19 

In Europa nella fascia della popolazione di età inferiore a 50 anni nelle settimane del 2020 più segnate dalla pandemia di Covid-19, dal 2 marzo al 26 aprile, si sono registrate “meno morti”, per qualsiasi causa, rispetto alla media dei decessi avvenuti nello stesso periodo dei quattro anni precedenti. E’ quanto emerge da dati preliminari diffusi oggi da Eurostat, che riguardano 20 Paesi europei e che misurano le differenze tra la mortalità osservata in Europa nelle settimane in cui la pandemia di Covid-19 ha colpito più fortemente il continente e quella registrata in media nello stesso periodo degli anni 2016-19.

I Paesi interessati sono Italia, Belgio, Bulgaria, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Spagna, Francia, Lituania, Lussemburgo, Ungheria, Austria, Portogallo, Slovacchia, Finlandia, Svezia, Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera. Mancano i dati della Germania, il Paese più popoloso d’Europa, ma che è anche stato finora relativamente meno colpito dalla pandemia rispetto agli altri tre grandi Paesi (Italia, Spagna e Francia).

Per quanto riguarda l’età dei deceduti, osserva Eurostat, il gruppo più colpito è quello sopra i 90 anni, con oltre 140 morti dalla decima alla diciassettesima settimana per 100 morti nello stesso periodo del 2016-19. Il gruppo delle persone con età uguale o inferiore a 49 anni “ha registrato meno morti nel 2020 rispetto alla media del 2016-19”. Il numero dei morti supera la media del 2016-19 a partire dal gruppo tra 50 e 54 anni di età. Nel complesso, si osserva “un importante aumento della mortalità dai 70 anni di età in su per entrambi i sessi nelle settimane dalla decima alla diciassettesima del 2020 rispetto allo stesso periodo del 2016-19”.

(AdnKronos)

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

Galli: “Il non necessario a breve andrà tolto” 

"In ospedale lo sconforto, nel personale, è tangibile. Il reparto, almeno da noi, somiglia già molto a quello dello scorso marzo". Lo dice Massimo...

Locatelli: “Non rivivremo il lockdown, Paese è preparato” 

"I numeri italiani non possono che essere guardati con una certa preoccupazione, per quanto la nostra situazione sia favorevole rispetto a quella di altri...

Covid, Crisanti: “Misure restrittive con 7/8 mila casi al giorno”

"Se si arriva ai 7mila-8mila casi al giorno bisognerebbe prendere dei provvedimenti restrittivi". Lo dice Andrea Crisanti, virologo dell'Università di Padova, parlando degli ultimi...

Covid, Zaia: “In Veneto non c’è più emergenza”

"In Veneto ora non c'è più emergenza sanitaria. Abbiamo 28 persone in terapia intensiva, contro le centinaia di prima. Solo l'1,8 per cento dei...

Covid, Russia sfiora 8mila contagi in 24 ore  

La Russia sfiora gli 8mila contagi e i cento morti per l'epidemia di coronavirus nelle ultime 24 ore. L'ultimo bollettino delle autorità sanitarie registra...

Ultime News

PIEMONTE – Centri Commerciali non alimentari chiusi nel fine settimana; didattica per metà a distanza

PIEMONTE – Dal prossimo fine settimana centri commerciali, non alimentari, chiusi tutti i sabati e le domeniche. È...

CANAVESE / PIEMONTE – Covid: oggi 194 nuovi casi in Canavese; 1396 in Piemonte

CANAVESE / PIEMONTE – Sale ancora il numero dei casi positivi in Canavese. Oggi, martedì 20 ottobre, in Canavese sono stati...

RIVAROLO CANAVESE – Aumento della Tari? Solo per le utenze domestiche

RIVAROLO CANAVESE – Le bollette della Tari aumenteranno in mondo sensibile sui cittadini “privati” della città.

RALLY – HP Sport bene al rally del Molise

RALLY - Un resoconto altamente soddisfacente, quello di HP Sport RRT al termine del week end motoristico molisano.

TORINO – Incidente in via Reiss Romoli; deceduta una 62enne

TORINO – Incidente mortale in via Reiss Romoli. È accaduto questa mattina, martedì 20 ottobre, intorno alle 8.15 a Torino.
X