spot_img
sabato 25 Settembre 2021
sabato, Settembre 25, 2021

RIVAROLO CANAVESE – Quando la danza diventa resilienza!

Un lavoro ideato da Mirko Battuello e Francesca Blotto

RIVAROLO CANAVESE – L’isolamento al tempo del covid 19 ha creato un nuovo modo di vivere, soprattutto fra i giovani che si sono ritrovati in una sorta di ‘domicilio forzato’. In un momento di forte tensione emotiva, di costrizioni e limitazioni, ognuno si è rifugiato nelle proprie passioni.

E la danza, oltre ad essere una delle più sublimi e raffinate forme d’arte, è proprio questo: passione pura. Da qui l’idea di Mirko Battuello, ballerino e coreografo professionista di fama internazionale, e di Francesca Blotto, ballerina ed insegnante con esperienza pluriennale, entrambi talenti scoperti dalla loro storica insegnante Barbara Quintaba, esaminatrice della Royal Academy of Dance di Londra: esprimere attraverso la danza sentimenti, emozioni e stati d’animo.

Il lavoro è stato programmato virtualmente e le riprese sono state effettuate presso un’azienda in un clima di totale sicurezza, grazie agli ampi spazi messi a disposizione dal titolare, mantenendo il distanziamento prescritto, come da Dpcm ministeriali. Il video è stato girato sulla base di “Another brick in the wall” dei Pink Floyd e “Survivor”di Beyoncé; la prima rappresenta il momento di dipendenza dalla paura e di costrizione a causa del virus, la seconda la sfida, la lotta per la vittoria ed il ritorno alla vita.

Dunque la celebrazione della rinascita dell’uomo nel risveglio globale del pianeta : ecco la scelta del 2 giugno per ufficializzare il video “Quando la danza diventa resilienza”, nel giorno in cui si celebra la nascita della Repubblica italiana, come messaggio di ripresa soprattutto per le future generazioni.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img