lunedì 30 Novembre 2020

IVREA – Slittano di un anno le date delle manifestazioni degli Alpini

Raggruppamento Alpini Nord Ovest al 2021; il Raduno di Ivrea al 2022; di Novara al 2023

IVREA – Il coronavirus ha sconvolto anche il calendario delle manifestazioni alpine previste per quest’anno.

Non solo è stata spostata da maggio a ottobre l’Adunata nazionale che si dovrebbe svolgere a Rimini e San Marino, ma anche le date dei raduni dei singoli raggruppamenti (sono quattro in tutto in Italia) hanno subito cambiamenti. In particolare, per quel che riguarda il 1° Raggruppamento (alpini del Nord Ovest) di cui fa parte la Sezione Ana di Ivrea, dopo un consulto telefonico tra i 25 presidenti di Sezione si è deciso in modo unanime di rinviare al 2021 (nei giorni 17-18-19 settembre) il Raduno previsto per il 2020 a Intra.

Di conseguenza slittano anche le date dei Raduni già assegnati: quella di Ivrea (dal 2021 al 2022, presumibilmente nei giorni 9-10-11 settembre) e quella di Novara (che ospiterà il Raduno nel 2023). Alla base della decisione la difficile situazione a tutti i livelli creata dalla diffusione del Covid-19.

Per quel che riguarda la Sezione di Ivrea tutti gli appuntamenti e tutte le iniziative in programma per celebrare i 100 anni di fondazione della Sezione stessa subiranno un inevitabile rinvio. Intanto gli alpini non sono stati con le mano in mano e hanno prestato la loro opera per alleviare le conseguenze dell’emergenza sanitaria. In particolare si segnalano la raccolta fondi per contribuire all’acquisto di materiale sanitario (donati 9200 euro tra Sezione i i 65 Gruppi) e l’opera manuale di un gruppo di alpini per allestire una camera con 10 posti letto destinati alle emergenze nella struttura “Casa Insieme” di Salerano.

Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

IVREA – Il carcere di Ivrea al gelo a causa dell’impianto di riscaldamento rotto

IVREA - Da circa una settimana, il carcere di Ivrea, è completamente al gelo. A nulla sono valse le segnalazioni del sindacato agli Uffici...

CANAVESE – Si discute sulla location del nuovo ospedale; l’On Bonomo propone San Giorgio o Colleretto Giacosa

CANAVESE - “Siamo stanchi di continuare ad assistere a questo ping pong. É da irresponsabili. Dopo anni finalmente sembrava che il progetto del nuovo...

IVREA – Da lunedì test sierologici al Personale della Polizia Penitenziaria

IVREA - Il Vice Segretario Mattia Frau ed il Segretario Regionale Salvatore Fantasia, rappresentanti del Sindacato S.A.R.A.P (Sindacato Autonomo Ruolo Agenti Penitenziari), hanno comunicato...

IVREA – Attivato un servizio telefonico dedicato all’emergenza Covid-19

IVREA – Il Comune di Ivrea ha istituito un numero telefonico per rispondere ai cittadini e chiarire i dubbi sull’emergenza Coronavirus. Il numero dedicato...

IVREA – Blocco all’impianto dell’ossigeno in Ospedale; accertamenti in corso sull’accaduto

IVREA - “Non sappiamo cosa sia successo esattamente. Quello che ci hanno raccontato però è che si é dovuto ossigenare i pazienti con le...

Ultime News

CANAVESE – Dal 1 dicembre prove di carico statiche e dinamiche sui ponti

CANAVESE - Domani, martedì 1 dicembre, prenderanno il via le prove di carico statiche e dinamiche programmate nei Piani di controlli e monitoraggi predisposti...

PIEMONTE – Il consigliere regionale canavesano Mauro Fava sull’ingresso in zona arancione

PIEMONTE - Con gli ultimi provvedimenti del Governo, il Piemonte è passato da zona rossa a zona arancione, riducendo quindi il livello di allerta...

VENARIA REALE – La Giunta ha approvato una serie di lavori in città

VENARIA REALE - Su proposta dell'assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Di Bella, la Giunta comunale presieduta dal sindaco Fabio Giulivi, nella seduta del 16...

VALLO TORINESE – Salvata una femmina di capriolo caduta in una cisterna per l’irrigazione (FOTO)

VALLO TORINESE - Salvataggio a buon fine nel pomeriggio di domenica 29 novembre per una femmina di capriolo che era caduta in una cisterna...

TORINO – “Delivery” della droga, arrestati due pusher di 18 e 35 anni (VIDEO)

TORINO - “Delivery” della droga. Per evitare le multe ai loro clienti e soprattutto per non perderli, consegnavano la droga a domicilio. Due pusher...