mercoledì 5 Agosto 2020

CANAVESE – Ancora decessi in diversi comuni; giunti i risultati dei tamponi alla RSA di Borgaro

Una situazione non facile e preoccupante quella delle case di riposo

CANAVESE – Non è facile la situazione nel territorio.

coferlungomobili brunassonuovoBannerPaonessa

Nuovi decessi sono stati registrati a Favria, Volpiano, San Francesco al Campo, Ivrea, Chivasso e Borgaro.

Intanto salgono in numeri dei casi positivi in seguito ai tamponi nelle case di riposo.

Sono arrivati i risultati dei test effettuati nella Rsa “Casa Mia di Borgaro. “Nella giornata di mercoledi 15 aprile, finalmente dopo infinite sollecitazioni, sono stati fatti i tamponi a tutti gli ospiti e al personale della RSA CasaMia, – dichiara il Sindaco Claudio Gambino . il risultato di tale analisi si va ad aggiungere ai tamponi già effettuati nelle scorse settimane ad alcuni ospiti sintomatici e agli operatori.Il quadro complessivo aggiornato è il seguente : 40 ospiti positivi, di cui 6 purtroppo deceduti, e 15 operatori sanitari positivi.”

CAMPAGNA AMICA BANNER 730originalvenariabannerpircccivicobanner

“Dati preoccupanti, – aggiunge Gambino – seppur in linea con le altre RSA del territorio, che ci fanno comprendere quanto il fronte delle RSA sia il principale focolaio di diffusione del virus e sul quale auspichiamo si concentrino gli sforzi delle Asl e del personale sanitario delle RSA.

Il fatto che finalmente ci sia un quadro chiaro del contagio all’interno di CasaMia, seppur con un numero di contagi molto elevato, è un fatto positivo che permetterà al personale di isolare le persone contagiate all’interno di zone specifiche della struttura limitando un ulteriore diffusione del contagio.”

fuorirottabanner1050 jpegurbanlungobannercortinalungo2

E conclude: “Va riconosciuto l’impegno e lo sforzo della direzione sanitaria e del personale di CasaMia nell’operare in una situazione di emergenza straordinaria malgrado la carenza d’organico e l’oggettiva difficoltà, ma crediamo si debbano aumentare gli sforzi per arginare il contagio e soprattutto per garantire agli ospiti all’interno della struttura le migliori condizioni di degenza.

Dietro ai numeri giornalieri che vengono percepiti in modo astratto ci sono in realtà persone e volti di genitori e nonni che rappresentano un pezzo della nostra storia e della nostra vita. E’ doveroso da parte nostra un pensiero alle persone scomparse e un gesto di vicinanza alle loro famiglie.”

BANNER ONLIVE JPEGUrban Orari luglio banner
regioneaprile
locandinacivicoOriginal Marinesfuorirottaloc1cortinamaggio2cortinalocandmaggio2NuovaLocandinaPaonessacofer1Locandinabrunasso1
prolococinemaLocandinaRestatescallocandina agosto ok Res
- Advertisement -
X