lunedì 19 Aprile 2021

RIVAROLO CANAVESE – L’Equilatero ha consegnato le uova di Pasqua alla Caritas (FOTO)

Andranno alle famiglie meno fortunate e verranno consegnate insieme alla mascherina

RIVAROLO CANAVESE – Questa mattina, sabato 11 aprile, i volontari della Protezione Civile L’Equilatero hanno consegnato le uova di Pasqua alla Caritas.

Si tratta delle uova regalate su scala nazionale ai gruppi di Protezione Civile da Ferrero e Nestlè. Il Com di Cuorgnè ha deciso di darli in beneficenza.

“Nel pomeriggio di ieri – ha dichiarato Paolo Canale, L’Equilatero – ne abbiamo consegnate 150 ai medici e infermieri dell’ospedale di Cuorgnè. La settimana scorsa avevamo consegnato delle uova della Caffarel alle RSA. Queste sono quelle rimaste per i volontari e per le nostre famiglie e abbiamo deciso di donarle alla Caritas che le consegnerà alle famiglie meno fortunate.”

Alla piccola cerimonia, tenutasi nel cortile della Caritas, era presente anche il Sindaco Alberto Rostagno.”Ringrazio la Protezione Civile per il bel gesto e la Caritas per quello che sta facendo in aiuto alle famiglie rivarolesi in difficoltà. Per quanto riguarda i Buoni Spesa – ha proseguito il primo cittadino – abbiamo ricevuto dal Governo 66mila euro. Stiamo proseguendo con la procedura. Abbiamo fatto una prima selezione e i primi 100 buoni spesa verranno consegnati martedì. Da subito però abbiamo già dato 6mila euro alla Caritas perchè potesse provvedere alle famiglie in difficoltà. Stiamo inoltre consegnando le mascherine ai soggetti fragili, grazie ai volontari di Protezione Civile, che le portano a chi ne fa richiesta. Portarle nella buca delle 7mila famiglie sarebbe stato troppo complicato. Daremo anche le mascherine alla Caritas per consegnarle insieme alle uova e altre ancora se ce n’è necessità.”

E ha concluso: “Abbiamo due virus: uno il Coronavirus che lo stiamo combattendo e lo sconfiggeremo, mentre l’altro è un virus benefico, che si sta espandendo, e si chiama solidarietà.”

Leggi anche...

spot_img