venerdì 29 Maggio , 2020

BRANDIZZO – Contagi tra gli operatori della Casa di Riposo Piccola Lourdes

Si teme per gli ospiti e si resta in attesa dei tamponi

- Advertisement -

BRANDIZZO – Ancora una situazione preoccupante all’interno di una Casa di Riposo.

mobili brunassopaonessabannerlungonuovocoferlungo

Si tratta della Piccola Lourdes di Brandizzo, dove pare siano risultati positivi una quindicina tra operatori e sociosanitari. Ora si attende che vengano effettuati i tamponi agli ospiti. Dovevano essere fatti di oggi, si attende la conferma e gli eventuali risultati.

Intanto il Sindaco Paolo Bodoni è pronto a “spada tratta” a difendere la Piccola Lourdes. La preoccupazione più grande è per gli ospiti, sia per quanto concerne il contagio che per la loro assistenza in considerazione degli operatori in quarantena.
Nella serata di ieri il primo cittadino dichiarava: “ I numeri del contagio a Brandizzo sono in aumento, e anche per questo ho deciso a malincuore, di sospendere sino al 13 aprile i mercati e rendere obbligatorio coprirsi bocca e naso con mascherine o sciarpe o foulard in luoghi chiusi pubblici (supermercati, negozi, centro medico, farmacie), obbligo soprattutto rivolto ai commessi, esercenti, chi insomma è dietro il bancone.
Il contagio a Brandizzo è in salita, preoccupante salita, e non sono per niente tranquillo.
Se saremo uniti ne usciremo bene ma dobbiamo, tutti, rispettare le regole. È importante, è basilare.”

Al momento sono 38 i casi positivi in città; 1 decesso; 27 persone in quarantena e 140 tamponi effettuati. Sono in consegna da parte della Polizia Municipale 100 mascherine per la casa di riposo, come da indicazioni del Com Chivasso.

Aggiornamenti sulla Piccola Lourdes dovrebbero giungere in serata.

CAMPAGNA AMICA BANNER 730originalvenariabannerpircc
bannercortina1urbanbanner

Casi in Canavese

CANAVESE – Il quadro riepilogativo dei casi di Covid, comune per comune

CANAVESE – Sta diminuendo anche in Canavese il numero dei casi positivi. Alcuni comuni sono arrivati a zero casi. Altri vedono...

Casi nel mondo - clicca

regioneaprile
- Advertisement -
- Advertisement -