sabato 28 Novembre 2020

Slitta ancora l’inizio del Mondiale di F1: rinviato il Gp del Canada

MONTREAL (CANADA)- Slitta ancora l’inizio del Mondiale di Formula Uno: il Gran Premio del Canada, in programma dal 12 al 14 giugno e diventato la prima prova in calendario dopo lo slittamento (Bahrain, Vietnam, Cina, Olanda, Spagna e Azerbaijan) o la cancellazione (Australia e Monaco) delle prime otto gare stagionali, e’ stato rinviato a data da destinarsi a causa dell’emergenza coronavirus. “Saremmo stati onorati di ospitare il primo appuntamento del Mondiale 2020 e ci rattrista dover rinviare la corsa – fanno sapere in una nota gli organizzatori dell’appuntamento di Montreal – Il rinvio non e’ stata una decisione facile da prendere”. Francois Dumontier, presidente e Ceo del Gran Premio del Canada, aggiunge che “al momento e’ cruciale che tutte le nostre energie siano impiegate per superare il coronavirus. Vi accoglieremo a braccia aperte al circuito Gilles-Villeneuve non appena sara’ possibile”. A questo punto la prima gara utile in calendario diventa quella in programma in Francia il 28 giugno. Chase Carey, a capo della Liberty Media che gestisce il circus, nelle scorse settimane ha affermato che l’obiettivo e’ riuscire a mettere su un calendario con almeno 15-18 gare.
(ITALPRESS).
Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

Il Napoli omaggia Maradona e batte 2-0 il Rijeka

NAPOLI  - Una vittoria per mettere un'ipoteca sulla qualificazione e soprattutto per omaggiare Diego Armando Maradona. Al 'San Paolò, che verrà presto rinominato in...

Cluj battuto, Roma ai sedicesimi di Europa League

CLUJ-NAPOCA (ROMANIA)  - Nella nebbia della Transilvania, la Roma batte il Cluj per 2-0 con un autogol e un rigore di Veretout. La formazione...

Castillejo non basta, il Milan pareggia a Lille in Europa League

LILLE (FRANCIA) - Il Milan non va oltre l'1-1 contro il Lille e rimane al secondo posto nel gruppo H dietro ai francesi. Castillejo...

Amendola “Nessun ritardo sul Recovery Plan italiano”

ROMA  - Il Governo presenterà a Bruxelles il Recovery plan italiano "a inizio 2021, come già indicato. Dunque appena dopo la pubblicazione del regolamento...

Berlusconi “Collaboriamo con il Governo se garantisce gli autonomi”

ROMA  - "Non ci possono essere due Italie, una che si salva, l'altra - quella del lavoro autonomo - che deve cavarsela da sola,...

Ultime News

TORINO – Covid: Città Metropolitana preoccupata per la situazione nelle RSA

TORINO - La Città metropolitana di Torino attraverso l'intervento del vicesindaco Marco Marocco esprime preoccupazione per la situazione nelle RSA del territorio, sia rispetto...

CANAVESE – 525 pazienti nei reparti ospedalieri; pronto il progetto esecutivo per la rianimazione di Ivrea

CANAVESE – Salgono a 525 i pazienti Covid ricoverati nei reparti ospedalieri dell'Asl To4. Sono così ripartiti: Ospedale Chivasso (Terapia intensiva + Terapia semi-intensiva +...

BORGARO TORINESE – Auto in fiamme sul cavalcavia al confine tra Borgaro e Mappano

BORGARO TORINESE – Auto in fiamme oggi, venerdì 27 novembre, intorno alle 14, sul cavalcavia al confine tra Borgaro Torinese e Mappano. La vettura si...

CUORGNÈ – Terminati due interventi di ripristino

CUORGNÈ - “Pur con i rallentamenti legati alla pandemia e alla burocrazia, siamo riusciti a far dar seguito a due importanti interventi di asfaltatura...

Pensieri e Parole..in tempo di Covid: Danilo Saccotelli

Nella puntata odierna di Pensieri e Parole..in tempo di Covid, abbiamo affrontato il problema delle RSA con Danilo Saccotelli; terapeuta presso le case di...