giovedì 28 Gennaio 2021

Coronavirus: intervista all’Onorevole Ettore Rosato

Questo è un periodo di restrizioni per tutti. Abituati ad ascoltare messaggi continui sulla situazione e sulle decisioni del Governo, ho voluto ascoltare anche uno dei Rappresentanti più in vista del Parlamento, l’Onorevole Ettore Rosato, Vice Presidente Camera deputati e Presidente nazionale di Italia Viva.

Domanda: Presidente, si parla ormai da tempo ed in continuazione di Coronavirus, cosa può dirci al riguardo?
Risposta: Siamo di fronte ad una straordinaria emergenza e siamo più colpiti di altri.
Ma siamo anche molto rigorosi ed attenti nel seguire le indicazioni che le Autorità preposte forniscono per salvaguardare la salute di tutti. Abbiamo il preciso dovere di capire come uscire
dall’emergenza, è anche questo un nostro dovere e dobbiamo organizzarci per tempo.

Domanda: Onorevole, immaginiamo la situazione dal punto di vista economico?
Risposta: La situazione economica era difficile già prima e, uscirne oggi, richiederà uno sforzo finanziario che dovrà essere messo in campo.

Domanda: L’ Europa ci è di aiuto in questo delicato momento?
Risposta: Ci vorrebbe maggiore consapevolezza europea, per uscirne tutti. Prevalgono però gli egoismi.

Domanda: In che modo, secondo lei, l’Europa dovrebbe attivarsi?
Risposta: Con la condivisione di scelte e risorse, questo porterebbe vantaggi per tutti.

Domanda: I cittadini vedono la Tv e ascoltano molto le notizie in questi giorni, sembra che soprattutto il Governo sia operativo, e il Parlamento?
Risposta: In Parlamento siamo impegnati nella conversione dei decreti legge emessi dal Governo. Ovviamente c’è dialettica e si ragiona anche sui decreti.

Domanda: Presidente, esistono delle polemiche anche in relazione alle decisioni prese. Cosa vuol dirci al riguardo?
Risposta: Le polemiche sono inutili. Di fronte ad un’emergenza o tempesta, la maggioranza e
l’opposizione dovrebbero essere solidali. Trump ha chiamato la leader dei democratici per concordare con loro le misure economiche da proporre, ecco un esempio per noi.
Abbiamo un obbligo morale di agire e non perderci in teorie.

Domanda: Mi sembra di capire che non esiste piena sintonia tra maggioranza ed opposizione dunque in questo momento.
Risposta: Ritengo che si possa e si debba migliorare.

Domanda: Per concludere, Presidente, cosa le manca in questo periodo?
Risposta: Mi manca di non poter toccare i miei figli. Non vedo l’ora di poterlo fare.
Attualmente sono molto distante da casa ma, anche se tornassi ora, rispetterei le precauzioni essendo io stato in contatto con tante persone, eviterei ogni rischio ai miei cari.

Leggi anche...