martedì 22 Giugno 2021
martedì, Giugno 22, 2021
spot_img

SAN BENIGNO CANAVESE – Il servizio di consegne a domicilio sul territorio

Per tutti i cittadini over 60, con problemi di salute o privi di un supporto familiare o in isolamento è pertanto disponibile sul territorio sanbenignese il servizio di consegna a domicilio gratuito

SAN BENIGNO CANAVESE – L’Associazione Commercianti di San Benigno Canavese, con la collaborazione dell’Associazione Sorriso, dell’Associazione Amici di Fruttuaria e il Gruppo volontari comunale Giovani Sanbenignesi, ha attivato da un paio di settimane il servizio di consegna gratuita a domicilio della spesa e dei farmaci.

Il servizio è rivolto ai cittadini con più di 60 anni o con problemi di salute e privi di un supporto familiare.

L’Amministrazione Comunale ha recentemente affiancato a questo servizio anche quello di consegna a domicilio rivolto alle persone in isolamento obbligatorio o volontario. Per questo il Comune si è affidato alla Croce Bianca Volpianese che si è immediatamente attivata per dare il suo prezioso supporto.
Per tutti i cittadini over 60, con problemi di salute o privi di un supporto familiare o in isolamento è pertanto disponibile sul territorio sanbenignese il servizio di consegna a domicilio gratuito.
Le prenotazioni vanno fatte telefonicamente agli esercenti aderenti, specificanto naturalmente se il fruitore sia persona sottoposta ad isolamento o meno.

Le consegne vengono effettuate due volte al giorno, nelle fasce orarie 11:30/13:00 e 17:00/19:00, unicamente, ed è bene ricordarlo, dai volontari muniti di tesserino numerato o dalla Croce Bianca Volpianese per i sottoposti ad isolamento. In media al momento, si raggiunge la ventina di consegne al giorno e si prevede un incremento nelle settimane a venire.

La procedura segue un rigido protocollo ed è mirata a ridurre al minimo i rischi di possibile contagio, sia dei fruitori, che degli operatori.  “Il servizio, lo ribadiamo, è di assoluto volontariato ed è gratuito. Si invitano i fruitori del servizio a diffidare di soggetti che richiedano pagamenti per il servizio o non siano muniti di cartellino identificativo: purtroppo anche in questi periodi la truffa è dietro l’angolo.”

spot_img
spot_img
spot_img