sabato 16 Gennaio 2021

IVREA – La Giunta mette in campo delle misure per il mancato utilizzo dei servizi educativi

A sostegno delle famiglie per quanto concerne le rette per il servizio non usufruito

IVREA – La Giunta comunale di Ivrea, riunitasi straordinariamente nel pomeriggio di mercoledì 11 marzo, ha deciso di adottare, su proposta dell’Assessore all’Istruzione e Politiche Sociali Giorgia Povolo, un atto di indirizzo a sostegno delle famiglie che usufruiscono dei servizi educativi comunali.

Per queste famiglie le rette dei servizi di asilo nido, pre e post scuola e refezione scolastica per il mese di marzo non verranno emesse, poiché è previsto uno sgravio pari al 100% della quota mensile, non essendo stati erogati i servizi. In aggiunta alla scontistica già prevista in occasione delle vacanze pasquali, l’Amministrazione comunale intende andare incontro alle difficoltà economiche delle famiglie dovute all’emergenza sanitaria COVID-19 in corso, addebitando nella retta di aprile i soli giorni di effettiva erogazione dei servizi. 

Si andranno, inoltre, a scontare sulla stessa retta di aprile le giornate del 27 e 28 febbraio non fruite a seguito della chiusura dei servizi educativi di ogni ordine e grado per l’emergenza in corso. L’Assessore Giorgia Povolo dichiara: “È doveroso, in questa drammatica situazione, andare incontro alle famiglie che stanno già vivendo il disagio per la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, dovendosi organizzare per la gestione dei figli. In questo momento, ogni possibile aiuto – sia pur minimo – deve essere dato per alleviare, economicamente ma anche psicologicamente, la durezza del momento.”

Leggi anche...