martedì 27 Luglio 2021
martedì, Luglio 27, 2021
spot_img

PIEMONTE – La procedura di certificazione dei test al Covid-19 potrebbe cambiare

Al momento tutti i tamponi che vengono fatti e che risultano positivi, vengono certificati dall'Istituto Superiore della Sanità che però è sovraccarico

PIEMONTE – Sono cinque le persone decedute in Piemonte che sono risultate positive al test per il Coronavirus. A dichiararlo è il bollettino della Regione Piemonte.

La prassi è che al primo esame effettuato con tampone, seguiva un secondo esame dell’Istituto Superiore della Sanità. Ora la procedura potrebbe cambiare.

L’assessore alla Sanità, Luigi Icardi dichiara: “Visto il sovraccarico dell’Istituto Superiore di Sanità, è probabile che a breve il Piemonte verrà autorizzato a certificare la positività al virus in modo autonomo. Sul fronte dell’assistenza  abbiamo 64 posti di Rianimazione dedicati, ma a breve ne creeremo di nuovi. E probabilmente affiancheremo a quello di Tortona un secondo Covid-19 Hospital piemontese. Inoltre, presso l’Unità di Crisi abbiamo creato un servizio che si occupa delle nuove assunzioni in sanità”.

Intanto nella serata di ieri è stato regolarmente riaperto il reparto di Medicina generale dell’ospedale Molinette di Torino, dove una coppia ricoverata di anziani coniugi la notte precedente era risultata positiva al test. La Direzione ha provveduto immediatamente a isolare i pazienti, mettere in quarantena il personale sanitario, garantendo nel contempo la continuità dell’attività del reparto, che è stato prontamente sanificato.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img