martedì 1 Dicembre 2020

REGIONE – Donazioni di sangue sospese solo per chi è stato in Cina o nei comuni in zona rossa

Se si è in buona salute, non c'è nessun motivo per non donare il sangue

REGIONE – Il nostro sistema sangue è sicuro e perciò le donazioni non devono fermarsi.
Coloro che sono in buono stato di salute continuino a donare, la paura del contagio non deve condizionare i donatori di sangue.

Come già sottolineato dall’ultima circolare del Centro Nazionale Sangue, in via del tutto precauzionale, visto che non è documentata la trasmissione del Coronavirus attraverso le trasfusioni, è stata disposta una adeguata sospensione dalle donazioni di sangue per tutti coloro che abbiano soggiornato nella Repubblica Popolare Cinese o che siano transitati e abbiano sostato dal 1^ febbraio 2020 nei Comuni italiani interessati dalle misure urgenti di contenimento del contagio.

La Struttura Regionale di Coordinamento delle attività trasfusionali sta continuamente monitorando la situazione ed è in stretto contatto con le Associazioni dei donatori di sangue.

A seguito dei provvedimenti di sicurezza adottati negli ultimi giorni si sta registrando una flessione del numero delle donazioni.

Ogni giorno nel nostro Paese oltre 1800 pazienti necessitano di trasfusioni di sangue e per questo motivo è fondamentale continuare a dare il proprio contributo programmando, ove possibile, le donazioni.

E’ importante che il donatore non si presenti se manifesta sintomi quali febbre, tosse, infezioni respiratorie.
E’ importante anche che il donatore informi tempestivamente il Servizio Trasfusionale di riferimento in caso di comparsa, nei 14 giorni successivi alla donazione, di sintomi compatibili con infezione da coronavirus.

Se avete qualche dubbio contattate la vostra Associazione.
Se siete in buona salute non fate mancare il vostro prezioso contributo e non fatevi cogliere da ingiustificate angosce.

Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

PIEMONTE – Asl: gare truccate, frode e corruzione; coinvolta anche l’Asl To4 (VIDEO)

PIEMONTE – C'è anche l'Asl To4 nel mirino della Procura della Repubblica, per gare truccate, frodi nelle pubbliche forniture e corruzione. L'operazione della Guardia di...

CORONAVIRUS – Oggi in Piemonte 2.021 nuovi casi; 74 in Canavese

CORONAVIRUS - L’Unità di crisi della Regione Piemonte ha comunicato 2.021 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 in Piemonte, pari al 14,3%...

CORONAVIRUS – I bollettini di oggi, sabato 28 ottobre

CORONAVIRUS – Oggi, sabato 28 ottobre, sono stati registrati in Piemonte 2.157 casi positivi (contro i 3149 casi di ieri), con 18.434 tamponi fatti...

PIEMONTE – Le misure da rispettare con l’ingresso in arancione

PIEMONTE - Con l'ingresso nella zona arancione, cambiano le misure per il Piemonte. Spostamenti: Dalle 5 alle 22 è consentito spostarsi esclusivamente all’interno del proprio Comune...

CORONAVIRUS – Dati in calo, Rt sotto l’1: dalla prossima settimana si potrà passare in zona arancione

CORONAVIRUS – Numero di casi positivi in calo oggi, giovedì 26 novembre. In Canavese oggi sono stati registrati 39 nuovi casi positivi mentre 463 non...

Ultime News

CANAVESE – Dal 1 dicembre prove di carico statiche e dinamiche sui ponti

CANAVESE - Domani, martedì 1 dicembre, prenderanno il via le prove di carico statiche e dinamiche programmate nei Piani di controlli e monitoraggi predisposti...

PIEMONTE – Il consigliere regionale canavesano Mauro Fava sull’ingresso in zona arancione

PIEMONTE - Con gli ultimi provvedimenti del Governo, il Piemonte è passato da zona rossa a zona arancione, riducendo quindi il livello di allerta...

VENARIA REALE – La Giunta ha approvato una serie di lavori in città

VENARIA REALE - Su proposta dell'assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Di Bella, la Giunta comunale presieduta dal sindaco Fabio Giulivi, nella seduta del 16...

VALLO TORINESE – Salvata una femmina di capriolo caduta in una cisterna per l’irrigazione (FOTO)

VALLO TORINESE - Salvataggio a buon fine nel pomeriggio di domenica 29 novembre per una femmina di capriolo che era caduta in una cisterna...

TORINO – “Delivery” della droga, arrestati due pusher di 18 e 35 anni (VIDEO)

TORINO - “Delivery” della droga. Per evitare le multe ai loro clienti e soprattutto per non perderli, consegnavano la droga a domicilio. Due pusher...