domenica 24 Ottobre 2021
spot_img
spot_img
spot_img

TORINO – Presentata l’edizione “zero” di E’VENTO DI TURISMO

TORINO – L’edizione “zero” di E’VENTO DI TURISMO si svolgerà GIOVEDI’ 26 MARZO 2020 presso l’Unione Industriale di Torino. Oggi è stata presentata nella prestigiosa sede della camera di Commercio di Torino, nelle storiche sale dello splendido Palazzo Birago, nel cuore della città.

[metaslider id=”187333″]

Presenti all’evento giornalisti e operatori del settore Turismo da un lato, e un qualificatissimo parterre di esperti e di rappresentanti delle istituzioni sul versante relatori.

Dopo la bella apertura di Antonio CHIARENZA che ha espresso e motivato la sua scelta coraggiosa di lanciare l’evento (sul quale ha lavorato in tutto il 2019), si è succeduto l’importante intervento di Guido BOLATTO (Segretario CCIAA di Torino), che ha espresso il punto di vista sugli aspetti amministrativi e gestionali legati al Turismo. L’organizzatore e presentatore di eventi d’arte Michele FRANCO ha presentato il suo stimolo di riflessione sulla situazione comunicativa relativa agli eventi d’Arte e di Cinema del territorio facendo poi da moderatore con gli specialisti convenuti. Gli interventi sono stati precisi e calzanti, illuminanti sullo “stato dell’arte” dei vari comparti.

[metaslider id=”187330″]

Il  MAUTO Museo dell’Automobile di Torino era rappresentato dalla Direttrice dottoressa Mariella MENGOZZI che ha illustrato le nuove linee di sviluppo strategico e comunicativo del prestigioso Museo, noto ormai a livello mondiale. L’intervento di Davide PADRONI Responsabile regionale della CNA settore Turismo e Commercio ha spiegato come la CNA stia valorizzando le attività artigianali tramite nuove modalità di interazione tra artigiani e turisti al fine di vivere e capire meglio le specificità del territorio. Luigi BATTAGLIA ha affrontato il dialogo intercorrente tra storia-cultura-enogastronomia, elementi che in sinergia tra loro danno impulso al concetto turistico e, soprattutto, fanno “vivere”l turista emozioni multiformi che lo mettono in relazione profonda con il terriotorio su cui si trovano a vivere.

Daniele GIORDANO ha portato l’esigenza urgente di creare una struttura gestionale che agisca da supervisor, nell’ottica di una offerta più completa e sinergica delle numerose offerte che il territorio piemontese offre. La conclusione è stata opera di Maria Luisa ALBERICO, giornalista e già Presidente Associazione Donne Sommeiller, che ha proposto un ripensamento sull’importanza dell’esperienza del turista, che attraverso un contatto più emozionale con il terriotorio inteso nell’accezione più vasta del termine, può così divenire “viaggiatore” e non solo turista. Il viaggio “interiore” diviene così esperienza di vita e non semplice estetica del movimento.

[metaslider id=”187327″]

L’indirizzo emerso è, in effetti, una maggiore consapevolezza del concetto di “fare turismo” dalla parte dell’offerta in modo da aiutare il turista a compiere un viaggio indimenticabile ed emozionante, che in definitiva lo metta in una relazione più profonda con persone, usi, paesaggi, specificità, arte, architettura di un territorio unico e dall’offerta vastissima quale è quello torinese e, più in generale, piemontese.

La giornata del 26 marzo, dopo i saluti istituzionali delle Autorità presenti sarà organizzata in mini tavole rotonde sull’interazione tra turismo e territorio secondo argomenti precisi (ristorazione, arte, sport, escursioni, religione, cinema…) moderate da personalità di prestigio, quali il divulgatore d’Arte Michele Franco

[metaslider id=”208380″]

Le opportunità di crescita e sinergie che si delineeranno saranno raccolte e sintetizzate in un breve testo conclusivo che sarà inviato ai partecipanti all’evento, alle istituzioni e agli operatori turistici del territorio. tale testo sinottico ed il relativo monitoraggio di alcuni indicatori, sarà il fulcro del palinsesto delle successive edizioni annuali di ” E’vento di Turismo”.

L’idea di fondo di Antonio Chiarenza, Presidente dell’associazione Notiziefoto, infatti è quella di aiutare a far crescere con maggiore slancio e consapevolezza il turismo in Piemonte.

[metaslider id=”187336″]

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img