giovedì 29 Ottobre 2020

RIVAROLO CANAVESE – Ultimo Consiglio del 2019: discussioni sulla posa del semaforo “intelligente”

Verrà messo per regolare il traffico all'incrocio tra via della Lumaca e corso Torino

RIVAROLO CANAVESE – Ultimo Consiglio Comunale del 2019, ieri, lunedì 30 dicembre.

coferlungo

All’ordine del giorno, il punto rinviato dalla scorsa seduta, relativo all’inserimento nel piano triennale delle opere, delle modifiche per la messa in sicurezza degli incroci che interessano via della Lumaca: quello su via Favria e quello su corso Torino.

Il progetto dell’Amministrazione Rostagno, del costo di 165mila euro, consiste nella messa in sicurezza del passaggio pedonale su via Favria, con l’inserimento di protezioni e isole salva pedoni, e di un semaforo “intelligente” su corso Torino, al posto della piccola rotonda che esiste ora.

“Si tratta di una viabilità critica – ha commentato Fabrizio Bertot, consigliere di Riparolium – concordo sulla messa in sicurezza dei pedoni su via Favria. Per quanto riguarda la rotonda su corso Torino, che non si può chiamare rotonda perchè è più che altro uno spartitraffico, era una soluzione provvisoria, poiché non si poteva fare una strada larga per via del poco spazio. Quello che mi lascia perplesso è: pensate di mettere un semaforo, date incarico per revisionare il piano urbano del traffico, ma allo stesso tempo sul nuovo piano regolatore è ancora segnata la rotonda più giù, su via XXV Aprile. Consiglierei di dividere il progetto in due: fare la parte di messa in sicurezza su via Favria, ma per tutto il resto aspetterei a vedere cosa dice l’incaricato.”

“Il problema è proprio “aspettare” – ha replicato l’Assessore Lara Schialvino – esiste una criticità e il nostro obiettivo è mettere in sicurezza il pedone e i ciclisti su quella rotondina. Dobbiamo fare qualcosa. Il semaforo smart è un semaforo intelligente dotato di un algoritmo che calcola il traffico. È in via di sperimentazioni in alcune grandi città italiane, e sta funzionando molto bene. Servirà per risolvere la situazione nel frattempo e il nuovo piano urbano terrà conto del semaforo.”

Il Consigliere di Riparolium Martino Zucco Chinà ha sottolineato che il posizionamento di un semaforo lì non farà altro che complicare la vita ad alcuni automobilisti che preferiscono immettersi su corso Torino con la dovuta calma da via della Lumaca, e che aumenterà l’inquinamento (per via dei motori accesi delle macchine ferme con il rosso, e delle accelerate in partenza) su una zona della città già critica sotto questo aspetto per via dei mezzi pubblici. “Sarebbe logico un semaforo “smart” se tutta la rete semaforica lo fosse. Soltanto uno non ha senso”.

Secondo il vice Sindaco Francesco Diemoz la posa del semaforo non esclude un giorno la realizzazione della rotonda più grossa all’altezza di via XXV Aprile, che essendo un pec privato, non dipende dall’Amministrazione e non si sa se verrà realizzata o meno. Il Sindaco Rostagno ha precisato che è per questo motivo che è stata lasciata nel nuovo piano regolatore, perchè si tratta di un pec privato già approvato.

Bertot ha risposto che invece una cosa esclude l’altra, perchè, secondo il codice della strada, non possono sussistere un semaforo e una rotonda a meno di 50 metri l’uno dall’altra.

“Il progetto è stato approvato dalla Giunta quindi non possiamo entrare nel merito tecnico. – Ha dichiarato il Consigliere di opposizione Marina Vittone, Rivarolo Sostenibile – Capisco che sia un tentativo dell’amministrazione di risolvere una criticità e la valutazione è soggettiva. Ma si poteva coordinare meglio l’azione politico-amministrativa.”

Il punto è stato approvato dalla sola maggioranza, mentre i gruppi di minoranza si sono astenuti.

Al termine del Consiglio Comunale, tutti i componenti hanno ringraziato per il suo lavoro svolto con impegno e dedizione, e salutato con un applauso generale, partito anche dai cittadini presenti in sala, il Ragionier Domenico Farina il quale, preso il microfono in mano ha ringraziato tutti, dichiarando che in questi 22 anni ha fatto solo il suo lavoro, a volte anche litigando, così come è nel suo carattere.

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

RIVAROLO CANAVESE – Il Sindaco Alberto Rostagno: “I casi positivi sono 91; la fase più critica da marzo ad oggi”

RIVAROLO CANAVESE – Per il Comune i casi positivi a Rivarolo Canavese, alla data di ieri, mercoledì 28 ottobre, sono 91...

RIVAROLO CANAVESE – Una mascherina non imbavaglia il sorriso della musica

RIVAROLO CANAVESE - La Musica è un linguaggio globale che meravigliosamente non ha bisogno di parole per comunicare.

RIVAROLO CANAVESE – Protocollati dalle opposizioni tre interrogazioni e una mozione

RIVAROLO CANAVESE – Giovedì 29 ottobre, a Palazzo Lomellini, si terrà la seduta di Consiglio Comunale a porte chiuse.

RIVAROLO CANAVESE – Lutto in città per la scomparsa dell’ex Sindaco Domenico Rostagno

RIVAROLO CANAVESE - È lutto a Rivarolo per la scomparsa di Domenico Rostagno, 92 anni, ex Sindaco della Città e padre...

RIVAROLO – Il Circolo PD Alto Canavese riassume la conferenza programmatica: “ Costruttiva, importante ed emozionante”

RIVAROLO CANAVESE - “Costruttiva, importante ed emozionante. Con questi tre aggettivi chiudiamo la prima conferenza programmatica dell'Alto Canavese.”

Ultime News

RIVAROLO CANAVESE – Il Sindaco Alberto Rostagno: “I casi positivi sono 91; la fase più critica da marzo ad oggi”

RIVAROLO CANAVESE – Per il Comune i casi positivi a Rivarolo Canavese, alla data di ieri, mercoledì 28 ottobre, sono 91...

VENARIA REALE – Covid: chiuso anche il Punto di Primo Intervento del Poliambulatorio di Venaria

VENARIA REALE – Anche il Punto di Primo Intervento del Poliambulatorio di Venaria Reale è stato chiuso per coprire l'emergenza Covid.

CHIVASSO – Pronto Soccorso in tilt; un centinaio di pazienti in carico

CHIVASSO - La situazione del Pronto Soccorso di Chivasso è peggiorata drasticamente nelle ultime 24 ore. A segnararlo...

PIANEZZA – Ladro fa il gesto delle corna alla telecamera: identificato e arrestato (VIDEO)

PIANEZZA - Dopo un furto ha guardato la telecamera e ha salutato con il gesto delle corna. L’uomo è stato identificato...

Zangrillo: “Italia sta reagendo, stiamo tranquilli”

"Il messaggio è che dobbiamo essere tranquilli, l’Italia sta reagendo in modo positivo". Lo ha detto Alberto Zangrillo, primario di anestesia e rianimazione dell'ospedale...