mercoledì 28 Ottobre 2020

CIRIÈ – L’Unione dei Comuni del Ciriacese e del Basso Canavese è prima nella graduatoria regionale per l’Ufficio di Prossimità

Presto a Cirié uno sportello di accesso ad alcuni servizi della Giustizia

CIRIÈ – L’Unione dei Comuni del Ciriacese si è posizionata prima nella graduatoria del progetto “Uffici di Prossimità” della Regione Piemonte, il cui obiettivo è attivare presso i Comuni e le Unioni di Comuni disponibili una rete di sportelli per garantire ai cittadini un punto di accesso agli uffici giudiziari anche in quei territori in cui la razionalizzazione prevista dal Ministero della Giustizia ha eliminato sedi di Tribunale.

coferlungo

Infatti sarà proprio la Città di Ciriè, già sede del Tribunale per la nostra zona, ad ospitare l’Ufficio di Prossimità.

La riforma della geografia giudiziaria ha consentito tempo fa una razionalizzazione delle risorse del sistema giustizia, ma ha contemporaneamente ridotto la presenza di uffici sul territorio acuendo la pressione su quelli che sono stati mantenuti. Il progetto “Uffici di Prossimità è stato finanziato dal Ministero di Giustizia per garantire la tutela dei diritti, in particolare per determinate pratiche, senza doversi necessariamente recare presso gli uffici giudiziari, e assicurando così maggiore efficienza e trasparenza nei rapporti tra il sistema Giustizia e i cittadini.

“Scopo degli Uffici di Prossimità – dichiara il Sindaco di Ciriè Loredana Devietti – è fornire ai cittadini informazioni complete e semplificare l’accesso ad alcuni servizi della giustizia. In pratica, diventeranno un punto di riferimento e di sostegno al cittadino che non dovrà più rivolgersi a numerosi interlocutori, e spesso distanti, per fruire di un servizio. Siamo veramente contenti che l’Unione dei Comuni del Ciriacese e del Basso Canavese sia stata scelta come sede di Ufficio di Prossimità. Con l’Assessore Giada Caudera ci siamo attivate subito, appena siamo venute a conoscenza del bando, e abbiamo preso contatto con l’Unione dei Comuni e con il Consorzio Socio Assistenziale; entrambi si sono dimostrati molto contenti dell’opportunità e molto disponibili. Ora si procederà con l’iter necessario per rendere operativo il progetto in accordo con la Regione e con il Tribunale, i locali individuati potrebbero essere presso il Cis di Ciriè, così come il personale addetto che, in particolare in materia di tutele, è già stato formato in parte proprio all’interno del Consorzio. I cambiamenti per i ciriacesi e per tutti gli abitanti dei comuni facenti capo al Consorzio saranno notevoli: sarà infatti possibile, ad esempio, recarsi a Cirié per ottenere la modulistica in vigore presso gli uffici giudiziari, per depositare i ricorsi, per ricevere aiuto nella compilazione dei rendiconti periodici di Amministrazione di Sostegno e Tutele e ottenere una consulenza per casi complessi inerenti gli istituti di protezione giuridica. Dopo la soppressione della sede distaccata del Tribunale di Torino a Cirié, l’Ufficio di Prossimità rappresenta un importante servizio, in cui abbiamo fortemente creduto e per cui abbiamo lavorato con costanza. D’ora in poi, in alcune situazioni, non sarà più necessario recarsi a Torino o a Ivrea ma sarà sufficiente rivolgersi agli uffici ciriacesi, con evidenti vantaggi per tutti”.

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

CIRIÈ – Picchia con calci e pugni la compagna: arrestato 35enne

CIRIÈ – Ennesimo episodio di violenza tra le mura domestiche. Una donna, al...

CIRIÈ – Trovato senza vita il 57enne scomparso a fine luglio

CIRIÈ - Trovato senza vita in un campo nei pressi di via Triveri a Ciriè, Maurizio Bisca, 57 anni.

CIRIÈ – Lunedì 7 settembre apre l’Asilo Nido “Il Girotondo”

CIRIÈ - Nonostante la situazione di incertezza dovuta all’emergenza Covid-19, come tutti gli altri anni, una settimana prima dell’inizio della scuola,...

CIRIÈ – Loredana Devietti è il nuovo Presidente dell’Unione dei Comuni

CIRIÈ - Mercoledì 5 agosto il Sindaco della Città di Cirié, Loredana Devietti, al termine della seduta di Consiglio dell’Unione sulla...

CIRIÈ – 57enne scomparso, Muccione: “Il Coordinamento di Protezione Civile potrebbe supportare le ricerche”

CIRIÈ – È scomparso dalla serata di giovedì, Maurizio Bisca, il 57enne di Ciriè.

Ultime News

CORONAVIRUS – Aumentano i casi in Canavese, Piemonte e in Italia; domani aprono nuovi reparti Covid a Ivrea e Ciriè

CORONAVIRUS – Il bollettino della Regione Piemonte oggi ha registrato 2458 nuovi casi positivi, di cui il 48% sono asintomatici. Salgono di...

TORINO – Il Questore De Matteis: “Ieri sera una pagina nera nella storia di Torino” (VIDEO)

TORINO - “Quella di ieri sera è una pagina nera nella storia di Torino e dell'Ordine pubblico”. Dichiara il Questore, Giuseppe...

TORINO – La Pininfarina annuncia la messa in liquidazione della controllata Engineering

TORINO - Oggi presso l’AMMA di Torino l’azienda Pininfarina S.p.A. ha annunciato alla FIM CISL la messa in liquidazione della controllata...

ASTI – Incidente: ambulanza si scontra con una vettura in corso Pietro Chiesa

ASTI – Scontro tra un'ambulanza della Croce Rossa e una vettura, questa mattina, martedì 27, intorno a mezzogiorno, all'incrocio tra corso...

CALUSO – Deceduto il bimbo di cinque anni che era nell’auto che ha avuto l’incidente sulla SS26

CALUSO – Purtroppo non ce l'ha fatta il bimbo di 5 anni, vittima dell'incidente avvenuto in frazione Carolina a Caluso, aulla...