giovedì 24 Giugno 2021
giovedì, Giugno 24, 2021
spot_img

MALTA, MUSCAT GETTA LA SPUGNA E ANNUNCIA CHE SI DIMETTERÀ

LA VALLETTA (MALTA) – Il primo ministro maltese Joseph Muscat ha annunciato che si dimetterà non appena verrà eletto un nuovo leader laburista nelle prossime settimane. È la conseguenza della crisi politica e istituzionale causata dalle rivelazioni sull’omicidio di Daphne Caruana Galizia.
Muscat ha incontrato il presidente di Malta George Vella e gli ha comunicato la sua intenzione di lasciare. Un nuovo premier maltese è atteso per il prossimo gennaio.
Più della metà dei ministri del governo laburista ha chiesto a Muscat di dimettersi da primo ministro durante una riunione del Consiglio dei ministri. Secondo diverse fonti, l’incontro è stato molto teso e 14 tra 22 ministri e sottosegretari hanno chiesto a Muscat un passo indietro, manifestando rabbia per la scarcerazione del suo ex capo di gabinetto Keith Schembri, che era stato arrestato nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Caruana Galizia.
(ITALPRESS).
spot_img
spot_img
spot_img