martedì 1 Dicembre 2020

Dybala e il saluto militare a Demiral, è polemica  

Paulo Dybala incanta in Champions League, ma la sua esultanza dopo la magia su punizione contro l’Atletico Madrid fa discutere. Il talento della Juventus ha festeggiato il gol-vittoria contro gli spagnoli facendo il saluto militare e poi correndo ad abbracciare il suo compagno di squadra turco Merih Demiral seduto in panchina. Il gesto ha subito richiamato alla mente il saluto militare con cui i giocatori della nazionale turca hanno espresso il loro appoggio al presidente Recep Tayyip Erdogan all’inizio dell’offensiva contro i curdi in Siria. Dybala nel post-partita ha subito precisato: “Nessun messaggio politico, è solo uno scherzo che facciamo sempre con Demiral per le foto che sono uscite di lui che faceva il saluto militare”.

Ma la sua esultanza non è passata inosservata soprattutto in Turchia, dove l’argomento è ancora particolarmente caldo. E anche in Italia in tanti hanno commentato il gesto sui social, spesso criticando ‘La Joya’. “Omaggi un tuo compagno imitandone la linguaccia, l’aeroplanino, il violino, il ciuccio. Ma non il saluto militare, portatore di un vile messaggio politico”, “Era solo uno scherzo, ‘del c…’ ha dimenticato di aggiungerlo”, “Caro Dybala, un capolavoro sportivo e una cagata. Non si scherza sulla vita e sulla morte di bambini, donne, gente costretta ad abbandonare la propria casa. Sul massacro di chi difende la propria terra”, sono alcuni dei commenti che si leggono sui social.

Anche il giornalista Paolo Condò ha stigmatizzato, nel post-gara dagli studi di Sky, l’esultanza del giocatore bianconero: “Dovrebbe leggersi due giornali in più per comprendere cosa significhi quel gesto”.

Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

Covid, Guerra: “Ancora qualche giorno di sofferenza, ma picco sembra superato”

Sull'epidemia di coronavirus in Italia "ci possiamo aspettare ancora qualche giorno di sofferenza poi vedremo diminuire questa tristissima curva di letalità. Superato il picco?...

Covid, Zaia: “Terza ondata probabile, forse anche una quarta” 

"Nessuno può escludere che possa arrivare anche la terza ondata e forse la quarta, l'importante è essere preparati. Con questo virus dovremmo imparare a...

L’epidemiologo: “Possibile nuova sferzata Covid a primavera” 

Il Covid "continuerà a circolare, forse staremo più tranquilli per Natale, ma non è detto che a primavera non riemerga con la forza di...

Natale 2020 e covid, cosa potrebbe cambiare 

Festività sobrie in arrivo, con un Natale 2020 all'insegna delle restrizioni fra zona rosse e arancioni. Ma, forse e con gli occhi sempre puntati...

Fontana: “Il 27 novembre chiederemo zona arancione per la Lombardia” 

“Tecnicamente da venerdì i parametri della Regione Lombardia ci dicono che siamo già entrati in zona arancione. Il Dpcm però ci impone che questi...

Ultime News

CORONAVIRUS – I bollettini di oggi, lunedì 1 dicembre

CORONAVIRUS – Oggi in Canavese sono stati registrati 22 casi positivi, ed un totale attuale di 5814 casi positivi. (Qui i dati comune per...

VENARIA REALE – La situazione coronavirus nell’RSA “Piccola Reggia”

VENARIA REALE - Nella seduta dei capigruppo di maggioranza e opposizione del 30 novembre , sentiti i Consiglieri presenti, è stato deciso di convocare...

FAVRIA – Paese in lutto per la scomparsa di Domenico Tarizzo

FAVRIA - Paese in lutto per la scomparsa di Domenico Tarizzo, classe 1924. Suocero dell'ex Sindaco Giorgio Cortese, Tarizzo fu Assessore all’Assistenza per il Comune...

CUORGNÈ – Variazione di bilancio con interventi significativi

CUORGNÈ - Nel corso dell’ultimo consiglio Comunale tenutosi in modalità online e diffuso attraverso il sito del Comune, sono state apportate alcune significative variazioni...

GROSSO CANAVESE – Al via i lavori per la rotatoria tra la Sp.22 e la Sp.22 dir01

GROSSO CANAVESE - La Sp.22 “del Colle Forcola” costituisce uno degli assi viari rilevanti nel Canavese, collegando Ciriè, Grosso e Corio. Al km 5+600,...