domenica 24 Ottobre 2021
spot_img
spot_img
spot_img

TORINO – Inaugurata al Centro d’incontro “Gladioli” la panchina rossa più grande di Torino (FOTO)

Un monito per denunciare la ferita umana e sociale del femminicidio, degli abusi e dei maltrattamenti sulle donne

TORINO – “I vallettani hanno un cuore grande, maestoso come la panchina che hanno realizzato”. Commenta così il consigliere comunale Antonio Fornari all’inaugurazione, al Centro d’incontro “Gladioli”, della panchina rossa più grande di Torino.

[metaslider id=”187330″]

“Abbiamo voluto realizzare una panchina dedicata alla donna, visibile a tutti – commenta il presidente del centro Angelo Fiorillo – Un monito per denunciare la ferita umana e sociale del femminicidio, degli abusi e dei maltrattamenti sulle donne”.

Un fenomeno, quello contro la violenze sulle donne, di difficile misurazione perché in larga parte sommerso. Ed è per questo che un gruppo di amici, frequentatori del centro che vanta circa 400 iscritti, ha voluto ideare e costruire una panchina gigante per dire basta alle violenze che molte donne subiscono.

[metaslider id=”209484″]

“Un tema delicato ed angosciante che riguarda non solo l’Italia ma tutto il mondo – racconta Raffaele volontario del centro – un grazie particolare è doveroso all’Associazione Amici Parco delle Vallette e al Centro Gladioli per la splendida realizzazione donata alla comunità, abbiamo realizzato un primato con questa gigantesca panchina simbolo visivo della non violenza contro le donne”. La panchina è stata inaugurata in vista del 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, ricorrenza voluta dalle Nazioni Unite nel 1999 per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo triste fenomeno e per chiedere che la violenza sulle donne abbia fine. È impressionante, infatti, il numero delle donne vittime di violenza, una su tre sul pianeta viene violentata o picchiata nel corso della sua vita. La panchina sarà esposta nel giardino del Centro d’Incontro, a disposizione di tutti, un’opportunità di aderire al percorso di sensibilizzazione e di informazione promosso dagli Stati Generali delle Donne denominato “La Panchina Rossa”, come ammonimento contro la violenza sulle donne e in favore di una cultura di parità. A portare i saluti della Città, a nome del

[metaslider id=”187333″]

Sindaco Chiara Appendino, il consigliere comunale Antonio Fornari: “Quando ci hanno segnalato questa inaugurazione non abbiamo esitato ad essere presenti, poiché questa è la prima panchina rossa gigante che sorge a Torino – Fornero ha quindi sfoderato i numeri di questo drammatico crimine invitando le donne a non avere paura a denunciare perché solo così si può cogliere con sempre maggiore tempestività la valenza di taluni dissidi che sorgono in ambito familiare e nelle relazioni affettive e interpersonali, per scongiurare ogni pericolo per le vittime di violenze – si parla di 7 milioni di donne che hanno subito violenze e queste panchine sono un simbolo civile presente della nostra quotidianità. Chi passerà davanti a questa panchina vedrà questo simbolo a memoria di tutte quelle donne che hanno paura a denunciare” .

Fornero conclude esortando a tutte le donne che subiscono violenza a non esitare a contattare il centro antiviolenza della Città di Torino in piazza Bernini dove troveranno una risposta sul territorio alle esigenze, della vittima, di trovare un luogo sicuro e protetto, dove possa raccontare alla Polizia Giudiziaria il suo dramma.  

[metaslider id=”187327″]

[metaslider id=”208380″]

[metaslider id=”187336″]

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img