TORINO – Un cortometraggio contro la violenza sulle donne diretto da una donna coraggiosa, Viviana Bazzani: questo è il senso di “T’insegno a lasciarmi”, pellicola girata interamente a Torino, con la regia del promettente Alessio Mangiuz.

Viviana Bazzani,ex-agente della scorta romana del compianto giudice Giovanni Falcone, prima donna a ricoprire un ruolo prettamente maschile nella storia della Polizia di Stato italiana, autrice,sceneggiatrice, ospite nei salotti di cronaca nera ha scelto, attraverso questo cortometraggio, di svolgere una campagna contro la violenza sulle donne. 

“T’insegno a lasciarmi…” è la frase regina del nuovo promo scritto e diretto da Viviana Bazzani che partirà con i volti di Sylvie Lubamba (Presentatrice-Showgirl-speaker radiofonica lanciata nel piccolo schermo da Piero Chiambretti) e Brando Bertrand, modello,noto testimonial di pubblicità, sarà divulgato il 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Il cortometraggio vuole sottolineare tramite i visi di cinque coppie,di etnia e generazione diversa (tra cui una over 80), che tutti dobbiamo essere capaci di comprendere che i sentimenti hanno un inizio e, talvolta, una fine. 

Con l’inserimento nel video dei coniugi anziani, la Bazzani (già vincitrice di premi internazionali per i suoi tre cortometraggi), vuole mettere in luce una realtà che ben pochi conoscono: sono molte le donne/nonne maltrattate dai rispettivi mariti e che non hanno il coraggio di denunciare data l’età e il timore di finire gli ultimi giorni della loro vita lontane dal proprio mondo, la casa in cui sono sempre vissute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here