JUDO / MONTANARO – L’associazione Olympian Sport Montanaro apre la stagione sportiva dopo un breve stop con esaltanti prestazioni e grandissimo impegno per gli atleti che hanno disputato la gara di judo ad Asti (Memorial F. Baladelli).

Un evento sportivo giunto all’ottava edizione al Palasanquirico che vede ogni anno la partecipazione di circa 600 atleti dalle categorie dei più piccoli di 5 anni fino agli under 16 maschili e femminili.
Riccardo Di Cristo parte carico come i suoi compagni di squadra e vince tutti gli incontri con azioni fulmine determinando punti su punti con attenzione e non lasciando scampo ai suoi avversari che diventano sue prede, si eleva così sul gradino più alto del podio, il primo.
Tanya Rocco nella categoria fanciulli determinata e propositiva realizza una tattica ed una tecnica che eleva tutta la sua squadra e fa ben sperare che gli insegnamenti ricevuti portino i suoi frutti. Vince due importanti incontri ma cede solo nella lotta a terra ad una fanciulla molto attenta, conclude al 2° posto.

Giuseppe Cardamone il più elevato di peso nella categoria fanciulli non ha rivali e si prende il 1° posto, disputerà dopo delle amichevoli con dei ragazzi più grandi di età per trovare una categoria di peso equilibrata e fare più esperienza.

Asia Burdisso nella categoria esordienti A che non ha rivali ed elevandosi alla più avvantaggiata della sua classe viene portata (da regolamento di gara) alla categoria superiore di peso dove di destreggia con grande coraggio e determinazione che fanno intendere che nulla è impossibile ma questa volta v iene ceduto il passo ad una atleta solamente con una dote maggiore di forza che riesce fortuitamente a prevalere solo a terra dove Asia viene bloccata su azione avviata, Asia conclude al 2° posto pensando al Campionato Italiano che l’attenderà a fine novembre dove avrà finalmente la sua categoria preferita.

I tecnici visti i miglioramenti in così poco tempo e in pochi allenamenti si ritengono più che soddisfatti per gli impegni che questi fantastici ragazzi si sono presi con testa e cuore.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here