martedì 22 Giugno 2021
martedì, Giugno 22, 2021
spot_img

PONT CANAVESE – Roggia asciutta: interviene l’Associazione “Pescatori Riuniti in Consiglio di Valle”

Dichiarazioni sulla roggia di Campore (Cuorgnè)

PONT CANAVESE – Relativamente al problema delle rogge asciutte, con conseguenze per i pesci, riceviamo e pubblichiamo integralmente:

“A seguito dell’asciutta della Roggia di Campore di cui al vostro articolo del 30 ottobre, colgo l’occasione per portare a conoscenza, tramite il vostro quotidiano, che esiste un’associazione di pescatori e Comuni riuniti in Consiglio di Valle con sede in Pont Canavese, la quale ha tra i suoi compiti anche quello di curare il recupero di fauna ittica in difficoltà a causa di asciutte o interventi in alveo e gestire e tutelare gli ecosistemi acquatici….. oltre ad incubare uova embrionate di trota ed allevare trotelle che vengono distribuite ai sodalizi di pescatori associati per essere immesse nei corsi d’acqua del nostro bacino.”

“In qualità di Presidente di detta Associazione – prosegue – preciso che nel piano semine 2019 da noi redatto non erano state previste, in quel corso d’acqua, immissioni di trote proprio per il forte rischio di asciutta del tratto e quindi se fossero stati immessi avvanotti o trotelle nella suddetta roggia di Campore questo sarebbe stato fatto illegalmente senza la nostra autorizzazione.

Ritenendo quindi che la roggia non fosse molto popolata da specie di trota vorrei, sempre tramite il vostro giornale, comunicare a tutti i pescasportivi che in occasioni simili ovvero, quando ritengano che la fauna ittica sia in pericolo, dovrebbero segnalarlo alla nostra associazione in quanto per noi è impossibile vigilare su tutta la rete idrica del nostro bacino che comprende il torrente Orco dal comune di Sparone alla città di Chivasso con tutti i suoi affluenti e defluenti.

Ci rivolgiamo a tutti i pescatori affinché collaborino con la nostra associazione per la tutela degli ambienti acquatici, della fauna ittica e della pesca sportiva.”

“La nostra sede operativa – conclude – si trova a Pont Canavese in Località Pian Giacolin; potete consultare il sito internet www.incubatoiittici.to.it o rivolgervi ai seguenti numeri: Querio Dario (Presidente) 339.2710801; Perona Giuseppe 338.2029302; Gallo Raffaele 347.1245646, per problemi riguardanti la zona dell’alto Canavese.

Gemmo Massimiliano 349.4279171 per la zona del basso Canavese / Chivassese.”

spot_img
spot_img
spot_img