venerdì 25 Settembre 2020

ALL’UNIVERSITA’ DI TORINO NASCERANNO I FRENI DEL FUTURO

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

TORINO – Dalle pastiglie per i freni dipendono la nostra sicurezza e una grossa fetta del comfort acustico all’interno dell’abitacolo di una vettura. Oltre che le emissioni e le polveri sottili che inquinano l’aria, e che vengono sollevate ogni volta che un mezzo percorre una strada. Opportunita’ e problemi quindi, che il produttore leader mondiale dei sistemi frenanti di primo impianto, il gruppo Itt, ha deciso di condividere con l’Universita’ di Torino. La scelta dell’ateneo piemontese non e’ ovviamente casuale, perche’ Itt Frictions ha a Barge, vicino a Pinerolo, il suo piu’ grande sito produttivo a livello globale. Una presenza storica, che dal 2018 e’ stata integrata anche un centro di ricerca con 167 addetti. Da qui l’idea di dare vita al Joint Lab, letteralmente laboratorio in comune, dove una quindicina di persone lavoreranno per migliorare l’impatto ambientale delle attuali pastiglie freno, e studiare quali saranno i migliori sistemi per le auto elettriche e a guida autonoma del futuro.

L’investimento iniziale sara’ di mezzo milione di euro, e la sede sara’ all’interno dell’Incubatore d’impresa 2i3t dell’Universita’. Ad Itt sara’ dato libero accesso ai 27 dipartimenti dell’ateneo torinese, ai ricercatori sara’ invece aperto l’Innovation center di Itt. Una gestione diffusa, in un campo fondamentale: il 20% dei consumi energetici mondiali e’ dovuto ad attrito e usura. Migliorare in questo settore, puo’ essere una svolta per la mobilita’ del futuro.

“Sono sfide tali, che da soli non possiamo superarle. Se siamo leader mondiali e’ anche grazie a un percorso avviato all’interno di un ecosistema, come quello torinese, che funziona”, ha spiegato Luca Martinotto, chief innovation officer di Itt Italia. “E’ un’operazione strategica, per mantenere la competitivita’ in un settore quanto mai dinamico” ha aggiunto il rettore Gianmaria Ajani.

(ITALPRESS).

regioneaprile
Original Marinescofer1cortinamaggio2cortinalocandmaggio2NuovaLocandinaPaonessa
- Advertisement -

Leggi anche..

Supercoppa europea al Bayern, Siviglia ko ai supplementari

BUDAPEST (UNGHERIA) - Nella notte di Budapest la sfida tra le due regine d'Europa incorona la squadra più forte sulla carta e alla fine...

Milan-Bodo/Glimt 3-2, rossoneri allo spareggio con il Rio Ave

MILANO  - Missione compiuta per il Milan a San Siro, seppur con alcune difficoltà. I ragazzi di Pioli battono per 3-2 i norvegesi del...

Grillo “Non credo nel Parlamento” e difende piattaforma Rousseau

ROMA  - La democrazia secondo Beppe Grillo. Difende la sua piattaforma Rousseau, afferma di non credere più nei parlamenti e propone l'estrazione a sorte...

E’ morta la cantante Juliette Greco, musa degli esistenzialisti

PARIGI  - E' morta, all'età di 93 anni, la cantante e attrice francese Juliette Greco. Considerata la musa degli esistenzialisti francesi negli anni Quaranta,...

Europa League: il Milan parte bene, Shamrock Rovers battuto 2-0

DUBLINO (IRLANDA)  - Al Tallaght Stadium di Dublino riparte la stagione del Milan di Stefano Pioli che vince per 2-0 contro lo Shamrock Rovers...

Ultime News

AGLIÈ – Da domenica 27 settembre iniziano le celebrazioni per i 70 anni della Olivetti Lettera 22

AGLIÈ - Nelle prossime settimane si terranno ad Agliè ed Ivrea alcuni eventi celebrativi in occasione dei 70 anni dall’inizio della...

TORINO – 15enne di Vinovo ruba l’auto del padre e rischia di investire un carabinieri

TORINO - I carabinieri della Stazione di Vinovo hanno denunciato per resistenza a pubblico ufficiale un 15enne di Vinovo.

LEINI – Smontavano auto rubate: denunciate 3 persone di Venaria, Ciriè e Torino (VIDEO)

LEINI - Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, i carabinieri hanno denunciato 3 persone per ricettazione e riciclaggio in concorso....

Covid, salta il Carnevale di Rio 

Rinviato, sine die, il Carnevale di Rio de Janeiro. Si sarebbe dovuto tenere il prossimo febbraio, ma l'emergenza coronavirus ha imposto lo stop all'evento...

Covid, lo 007 dei contagi: “Il posto più pericoloso è casa tua”  

"Oggi usiamo misure come le mascherine e il distanziamento sociale. Il posto più pericoloso? Paradossalmente è fra le mura di casa, dove non c'è...
X