3.4 C
Torino
sabato 29 Febbraio , 2020

PIEMONTE – Sindacati: “Per la Regione Sicurezza e Salute non sono una priorità”

Lo affermano Nursind, Conapo, Siulp, Confsal Vvf, Fns- Cisl e Uil-Pa

PIEMONTE – I Sindacati dei Vigili del Fuoco, Professioni infermieristiche e Polizia di Stato, hanno emesso un comunicato congiunto sulla sicurezza e la salute, mettendo in dubbio l’operato della Regione Piemonte.

“La sicurezza e la salute della collettività e dei lavoratori non sembrano una priorità per il governo regionale. – Dichiarano nella nota – Due mesi orsono abbiamo inviato all’assessore alla Sanità una richiesta di audizione, l’assenza di risposta è irrispettosa e inaccettabile.

I temi da trattare dovrebbero essere noti, ci uniamo all’accorato l’appello del Presidente dell’Ordine dei Medici torinese sulle aggressioni ai camici bianchi negli ospedali, al suo posto avremmo incluso anche gli altri lavoratori colpiti da questa piaga criminale, ad esempio le Forze dell’Ordine, gli Infermieri e chi è quotidianamente impiegato in attività al servizio della persona.

La sicurezza sui luoghi di lavoro è altrettanto importante: non sappiamo se la notizia sull’imminente trasferimento del 112 e della Centrale dell’emergenza sanitaria presso l’ex palazzo doganale del sito interporto di Orbassano corrisponda al vero, ma se così fosse ci chiediamo come si possano ubicare due funzioni così strategiche a meno di trecento metri dallo scalo merci ferroviario, nonché probabile snodo del TAV.”

E proseguono: “Ci interesserebbe conoscere sul tema gli autorevoli pareri del Comandante dei Vigili del Fuoco, del Questore e di Sua Eccellenza il Prefetto. Alcuni anni fa un carro cisterna contenente residui di cloro, urtato da un altro vagone di gas Gpl, si è squarciato liberando fumi tossici; solo l’improvviso volgere del vento ha evitato l’evacuazione totale dell’ospedale san Luigi, costretto comunque a bloccare attività chirurgica per molte ore. Se la cisterna fosse stata piena nessuno nelle vicinanze oggi potrebbe raccontare l’accaduto, ma a parità di condizioni e con le Centrali trasferite, un evento analogo paralizzerebbe l’intera risposta di emergenza della Città Metropolitana di Torino e della Valle D’Aosta.”

“Gentile Presidente Cirio, – concludono rivolgendosi direttamente al Governatore del Piemonte – Il silenzio dei suoi assessori, probabilmente sordi al dialogo come i loro predecessori, ci costringe a rivolgerci direttamente a Lei: i bisogni di salute e sicurezza non si manifestano soltanto durante le campagne elettorali; mantenga quindi l’impegno assunto quando ha firmato pubblicamente il manifesto “Piemonte sicuro”, illustrato nella conferenza stampa congiunta del 15 maggio scorso. Non è una promessa che ha fatto a noi, ma ai cittadini.”

Leggi anche...

- Advertisement -

Ultime News

TRASPORTI – Ha preso il via l’erogazione del “Bonus Pendolari”

TRASPORTI – Ha preso il via oggi, venerdì 28 febbraio, l’erogazione del “Bonus Pendolari” a favore dei cittadini residenti in Piemonte,...

TORINO – Una catena di donazioni con scambio di organi attraversa l’Italia

TORINO - Quando una catena di donazioni con scambio di organi e trapianti incrociati attraversa l'Italia e supera le barriere del...

ASTI – Carcere: bloccato un pacco con due micro cellulari destinati ad un detenuto

ASTI - Nell’arco di una settimana, la Polizia Penitenziaria in servizio al carcere di Asti si è resa protagonista di due...

PIANEZZA – Mega vincita: centrato un “5” al VinciCasa

PIANEZZA – Mega vincita a Pianezza, nell'esercizio commerciale situato in via Amedeo Giolitti.

CASELLE TORINESE – Quattro auto coinvolte in un incidente; il bilancio è di tre feriti (FOTO)

CASELLE TORINESE – Incidente nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 28 febbraio, all'incrocio tra strada Aeroporto e via Savonarola, a Caselle...

LEINI / CANDIA CANAVESE – Spaccio di droga: denunciati un minorenne e una famiglia

LEINI / CANDIA CANAVESE – Vita dura per gli spacciatori. Oggi, venerdì 28 febbraio, i Carabinieri di Leini, hanno condotto...

TRANA – Incendio boschivo in Val Sangone

TRANA  -  I Vigili del fuoco del comando di Torino stanno intervenendo per un incendio boschivo che ha interessato le pendici...

TORINO / IVREA – Auxilium: quattro arresti per bancarotta

TORINO / IVREA - Il commercialista di Ivrea Maurizio Actis, gli imprenditori Mario Burlò, Enrico Rodolfo Zumbo e Roberto Goveani, ex...

PIEMONTE – Coronavirus: gli infermieri lavorano al freddo, rischiando una polmonite

PIEMONTE – Come già anticipato nella precedente nota, Nursind pone l'accento sull'altra problematica: gli infermieri che lavorano nelle tende al freddo.

PIEMONTE – Coronavirus: mentre la Liguria assume, il Piemonte sta a guardare

PIEMONTE - “Mentre la regione Liguria chiede con sollecitudine alle aziende sanitarie di quantificare il fabbisogno di nuovo personale da assumere...
- Advertisement -
- Advertisement -

Al Teatro Concordia

VENARIA REALE – Concordia: spettacoli e concerti sospesi per una settimana

VENARIA REALE – In seguito all'ordinanza che chiede la sospensione di tutti gli eventi pubblici, anche...
X