Le autorità maltesi si sarebbero rifiutate di consentire rifornimenti di carburante alla Ocean Viking, la nave gestita in collaborazione da Medici Senza Frontiere (Msf) e Sos Mediterranee. E’ questo quanto ha denunciato una portavoce di Sos Mediterranee, nelle dichiarazioni all’agenzia tedesca ‘Dpa’. Secondo la fonte, erano stati presi accordi per le operazioni di rifornimento previste per la giornata di ieri. I dettagli, ha aggiunto, erano stati confermati da un intermediario, ma poi le autorità maltesi avrebbero comunicato via radio l’assenza di autorizzazioni.

La portavoce ha chiarito che le organizzazioni sono alla ricerca di soluzioni alternative, ma non è entrata nei dettagli. Nessun commento, almeno sinora, da Malta. La Ocean Viking, che può ospitare a bordo fino a 200 persone, è partita domenica da Marsiglia diretta verso la Libia.