sabato 31 Ottobre 2020

CONFESSANO I FERMATI PER L’OMICIDIO DEL CARABINIERE, TROVATA L’ARMA

ROMA (ITALPRESS) – Hanno confessato i due 19enni statunitensi fermati dai carabinieri per l’assassinio a Roma del vice brigadiere Mario Cerciello Rega. Sono accusati di omicidio aggravato in concorso e tentata estorsione.

L’indagine, che si è avvalsa anche delle immagini di video sorveglianza e di diverse testimonianze, ha consentito agli inquirenti del Nucleo Investigativo capitolino di individuare i due presunti responsabili del delitto in un albergo romano. Erano già pronti a lasciare il Paese. Nel corso della perquisizione della camera d’hotel, occupata dai due fermati, è stata trovata e sequestrata l’arma del delitto, un coltello di notevoli dimensioni, nascosto dietro a un pannello del soffitto, oltre agli indumenti indossati durante l’omicidio. I due, una volta in caserma, sono stati interrogati dai carabinieri, sotto la direzione dei magistrati della Procura della Repubblica di Roma, e di fronte alle prove hanno confessato.

Le indagini hanno consentito di accertare che poco prima dell’omicidio, i due giovani statunitensi avevano sottratto uno zaino a un italiano, minacciandolo, nel corso di una telefonata, di non restituirglielo se non dietro la consegna di 100 euro e 1 grammo di cocaina. Successivamente, i carabinieri, contattati dalla vittima che aveva denunciato l’accaduto, si sono presentati all’appuntamento per bloccare i due giovani, che nonostante i militari si fossero presentati come appartenenti all’Arma hanno dato il via a colluttazione, culminata nel tragico accoltellamento mortale del vice brigadiere.

I fermati sono ora presso la casa circondariale di Roma Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

(ITALPRESS).

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

La Juve cede al Barca, Dembelè-Messi gol allo Stadium

TORINO  - Il Barcellona trova per la prima volta la vittoria in casa della Juventus. Mai vincente a Torino nei sei precedenti, la squadra...

Lazio in piena emergenza pareggia 1-1 a Bruges

BRUGES (BELGIO)  - La Lazio in completa emergenza chiude sull'1-1 contro il Bruges nella 2^ giornata del girone F di Champions League. Succede tutto...

Il Verona ferma la Juve, 1-1 all’Allianz Stadium

TORINO  - E' finita 1-1 la sfida della quinta giornata di Serie A in programma all'Allianz Stadium di Torino tra Juventus ed Hellas Verona....

La Fiorentina supera 3-2 l’Udinese, brilla Castrovilli

FIRENZE  - La Fiorentina torna al successo battendo per 3-2, in casa, l'Udinese. Sorride quindi Beppe Iachini, confermato in settimana dal patron Rocco Commisso...

Cdm vara il Programma di Bilancio e proroga le scadenze fiscali

ROMA  - Via libera dal Consiglio dei Ministri al Documento programmatico di bilancio per il 2021 che viene trasmesso alla Commissione europea e alla...

Ultime News

LANZO – Trasferito il Punto di accesso diretto: dal piazzale dell’ospedale all’area del Polisportivo

LANZO - Da sabato 31 ottobre il Punto di accesso diretto (senza prenotazione) di Lanzo dedicato all’esecuzione di tamponi per il...

TG CANAVESE E TORINO – Le notizie di oggi tra incidenti e Covid

TG CANAVESE E TORINO – Nell’edizione di oggi, 30/10/2020: In questa edizione: SAN GIUSTO CANAVESE – Scontro tra due...

SAN MAURO TORINESE – Incidente sul lavoro, deceduto un 47enne

SAN MAURO TORINESE – Incidente mortale sul lavoro, questa notte, alla Tecnofiniture di via Liguria a San Mauro Torinese.

SAN GIUSTO CANAVESE – Scontro tra due vetture sulla Sp40 alle porte di Foglizzo (FOTO)

SAN GIUSTO CANAVESE – Incidente oggi, venerdì 30 ottobre, poco dopo le 17, sulla Sp40 a San Giusto Canavese, all'incrocio con...

PIEMONTE – L’organizzazione sindacale dei Medici Ospedalieri chiede il lockdown totale in Piemonte

PIEMONTE – L'Associazione Anaao Assomed (Associazione Medici Dirigenti) chiede il lockdown totale. È quanto è contenuto in una...