RIVAROLO CANAVESE – La stagione di apertura del Castello Malgrà di Rivarolo Canavese continua con la mostra mostra “2019 Accadde…anni fa” per riscoprire alcuni tra gli anniversari che costellano il 2019.

Date impresse nella memoria collettiva, come Il 20 luglio 1969 quando l’Apollo 11 atterrò sulla Luna o il 9 novembre 1989 quando la folla travolse il muro di Berlino. Altre ricorrenze sono meno note, ma influenzano la nostra quotidianità: nel 1989 nei laboratori del CERN di Ginevra Tim Berners Lee inventava il World Wide Web, che avrebbe rivoluzionato il modo di comunicare attraverso Internet. La carrellata di nomi e discipline passa dalle scoperte scientifiche, come il sistema periodico elaborato da Dmitrij Mendeleev nel 1869, agli anniversari di nascita come per Vittorio Alfieri, Primo Levi e Claudio Magris e, per restare in ambito letterario, la prima pubblicazione de L’infinito di Leopardi nel 1819. Il 30 gennaio 1969 i Beatles si esibivano per l’ultima volta sul tetto del loro studio londinese, ma poco dopo, il 15 agosto, il festival di Woodstock avrebbe segnato il mondo della musica. Il 2019 è anche anno di ricorrenze per Auguste Renoir ed Henri Matisse, per la Tour Eiffel e il Bauhaus.

Il suggestivo allestimento ideato dall’Associazione Amici del Castello Malgrà presenta personaggi, eventi storici, spunti di riflessione con un approccio divulgativo e divertente.

La mostra sarà aperta ad ingresso libero tutte le domeniche dalle ore 15,00 alle 19,00 sino al 13 ottobre, con possibilità di visita guidata al Castello, costruito a partire dal 1333 dai Conti di San Martino, ampliato tra il XV e il XVIII secolo ed infine restaurato da Alfredo D’Andrade e Carlo Nigra tra il 1884 e il 1926.

Per visite negli altri giorni, riservati a gruppi e scolaresche, è necessaria la prenotazione ai num. 0124-28778 e 333-1301516.

Il Castello di Malgrà a Rivarolo Canavese

Il Castello di Malgrà venne costruito a partire dal 1333 dai Conti di San Martino, come fortezza in opposizione ai Conti di Valperga che controllavano, a Rivarolo, il Castellazzo.

Superati i periodi bellicosi, venne ampliato come residenza tra il XV e il XVIII sec. : il portichetto del cortile presenta pregevoli affreschi del 1440, mentre le sale espositive dell’ala nord si caratterizzano per volte a padiglione con decorazioni settecentesche. Soprattutto l’ala ovest è stata interessata dal restauro in forme neomedievali realizzato dall’arch. Alfredo D’Andrade e dall’ing. Carlo Nigra tra il 1884 e il 1926. Molti particolari della dimora rivarolese furono riprodotti per la Rocca del Borgo Medievale di Torino.

Circondato da un ampio parco, il Castello è proprietà del Comune di Rivarolo Canavese dal 1982, e ospita a partire dal 1993 mostre, concerti ed iniziative culturali organizzate dai volontari dell’Associazione Amici del Castello di Malgrà in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here