CREMONA  – I finanzieri del Comando provinciale di Cremona hanno arrestato quattro persone per associazione a delinquere finalizzata alle truffe on-line, frode fiscale, bancarotta fraudolenta e riciclaggio. Inoltre, sono stati sequestrati beni per 1,5 milioni di euro. Le indagini, condotte dal Nucleo di polizia economico-finanziaria di Cremona sotto la direzione della locale Procura, hanno consentito di disarticolare un sodalizio criminale che attraverso siti di vendite on-line è riuscito a truffare migliaia di ignari clienti. Le attivita’, ancora in corso, vedono impegnati oltre 150 finanzieri nelle province di Torino, Brescia, Milano, Piacenza, Genova, Mantova, Parma e Verona.

(ITALPRESS).