venerdì 30 Ottobre 2020

LIVELLI D’ISTRUZIONE IN CRESCITA, CON LAUREA PIÙ FACILE LAVORARE

ROMA  – In Italia la quota di 25-64enni in possesso di almeno un titolo di studio secondario superiore, è stimata pari a 61,7% nel 2018 (+0,8 punti percentuali sul 2017), un valore molto inferiore a quello medio europeo, pari a 78,1%. Su questa differenza incide la bassa quota di 25-64enni con un titolo di studio terziario: meno di due su dieci in Italia (19,3%, +0,6 punti rispetto all’anno precedente) contro oltre tre su dieci in Europa. E’ quanto emerge dai dati del Report dell’Istat sui livelli di istruzione e i ritorni occupazionali relativi al 2018.

Sul territorio nazionale il più basso livello di istruzione si riscontra nel Mezzogiorno, dove poco più di un adulto su due ha conseguito almeno il diploma di scuola secondaria superiore; al Centro si stima invece il valore più alto, oltre due adulti su tre. Situazione analoga si rileva per il livello di istruzione terziario, ancora una volta minimo nel Mezzogiorno (15,3%) e massimo al Centro (23,3%). Sicuramente i più giovani sono anche i più istruiti: si consideri ad esempio che il 75,9% dei 25-34enni ha almeno il diploma di scuola secondaria superiore contro il 47,9% dei 60-64enni. Per quanto riguarda la quota di 30-34enni in possesso di un titolo di studio terziario, malgrado il miglioramento dell’ultimo anno (+0,9 punti sul 2017) e una crescita superiore a quella media europea tra 2014 e 2018 (+3,9 punti contro +2,7 punti) il nostro Paese si posiziona al penultimo posto nell’Ue. Il premio dell’istruzione – inteso come maggiore occupabilità al crescere dei livelli di istruzione – è pari a 18,4 punti nel passaggio dal titolo secondario inferiore al titolo secondario superiore e a 10,2 punti nel confronto tra quest’ultimo e il titolo terziario (19,6 e 9,4 punti, i rispettivi valori Ue).

(ITALPRESS).

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

La Juve cede al Barca, Dembelè-Messi gol allo Stadium

TORINO  - Il Barcellona trova per la prima volta la vittoria in casa della Juventus. Mai vincente a Torino nei sei precedenti, la squadra...

Lazio in piena emergenza pareggia 1-1 a Bruges

BRUGES (BELGIO)  - La Lazio in completa emergenza chiude sull'1-1 contro il Bruges nella 2^ giornata del girone F di Champions League. Succede tutto...

Il Verona ferma la Juve, 1-1 all’Allianz Stadium

TORINO  - E' finita 1-1 la sfida della quinta giornata di Serie A in programma all'Allianz Stadium di Torino tra Juventus ed Hellas Verona....

La Fiorentina supera 3-2 l’Udinese, brilla Castrovilli

FIRENZE  - La Fiorentina torna al successo battendo per 3-2, in casa, l'Udinese. Sorride quindi Beppe Iachini, confermato in settimana dal patron Rocco Commisso...

Cdm vara il Programma di Bilancio e proroga le scadenze fiscali

ROMA  - Via libera dal Consiglio dei Ministri al Documento programmatico di bilancio per il 2021 che viene trasmesso alla Commissione europea e alla...

Ultime News

CORONAVIRUS – Nursind sollecita: “Subito assunzioni!”

CORONAVIRUS - “La macchina burocratica non può rallentare lo scorrimento delle chiamate dalla mobilità infermieri. A diversi giorni dalla pubblicazione della...

TORINO – Omicidio Ollino: arrestato un 42enne

TORINO - All’alba, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Torino hanno arrestato il presunto autore dell’efferato omicidio di...

TG CANAVESE E TORINO – Il Coronavirus è l’argomento principale del Tg di oggi

TG CANAVESE E TORINO - Nell'edizione di oggi, 29/10/2020: CORONAVIRUS - I dati dei casi positivi di oggi;...

CORONAVIRUS – I dati di oggi: in Canavese 414 casi; 2585 in Piemonte; 26.831 in Italia

CORONAVIRUS – Il numero dei contagi continua a salire in maniera preoccupante. Oggi l'Unità di Crisi della Regione...

IVREA – In fiamme il quadro elettrico in una palazzina di via Palestro

IVREA – Intervento dei Vigili del Fuoco di Ivrea oggi, giovedì 29 ottobre, poco prima delle 18, in via Palestro, ad...