ALPETTE – Ieri, sabato 13 luglio, l’incantevole alpeggio dei Musrai, ha preso nuovamente vita durante l’evento organizzato dall’associazione La Neve dell’Ammiraglio e da Davide Gamba.

Nel pomeriggio è infatti salito Don Ciotti, che ha relazionato sul tema “Razzismo e razzisti nel terzo millennio”. Oltre a lui, La Fondazione Comunità del Canavese ha presentato il suo progetto, “La cultura del dono”, e Valeria Margherita Mosca, ha presentato il suo nuovo libro “Imparare l’arte del Foraging. Conoscere, raccogliere e consumare il cibo selvatico” .

La giornata è terminata con Antonella Enrietto, attrice, in un recital letterario tratto da “L’anello forte” di Nuto Revelli.

Si trattava del secondo appuntamento del mese di luglio; il primo si era tenuto la settimana scorsa.

Eventi di rilievo che da sempre uniscono la cultura, l’amore per la montagna e la vita semplice. Ora il sodalizio pensa all’organizzazione della Candelata, prevista nel mese di agosto. Ancora provvisoria la data, il primo sabato di agosto, poichè legata al meteo: in caso di vento, e naturalmente di pioggia, si dovrà rinviare.

SCORRERE PER GUARDARE LE FOTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here