domenica 25 Ottobre 2020

LA RACCOLTA DELLA CARTA CRESCE DEL 4% IN ITALIA

BOLOGNA  – In Italia cresce ancora la raccolta differenziata di carta e cartone.

Un incremento costante: nel 2018 si sono raggiunti 3,4 milioni di tonnellate di materiale cellulosico di carta e cartone raccolto dai comuni. Un aumento del 4% rispetto all’anno precedente e addirittura del triplo rispetto al 1998. In 20 anni c’è dunque stata una vera e propria impennata del riciclo. È questo quello che emerge dal XXIV Rapporto Annuale di Comieco – Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica- presentato questa mattina a Bologna, capoluogo dell’Emilia-Romagna regione regina della raccolta differenziata di carta e cartone con una media di 90,2 kg/abitante.

“L’Emilia-Romagna nel 2018 ha segnato il 68% di raccolta differenziata e in 128 Comuni- ha svelato l’Assessore regionale all’ambiente Paola Gazzolo- si è già superato con due anni di anticipo l’obiettivo del 73% fissato dal piano regionale. Ottimo il dato che riguarda carta e cartone, il 19,3% dei rifiuti raccolti in maniera differenziata”.

La media italiana si attesta ora sui 56,3 Kg/ab. Numeri incoraggianti in tutto lo stivale: a crescere sono maggiormente le regioni del Sud Italia (+9% rispetto al 2017) perchè partono da una raccolta media pro-capite più bassa. In Sicilia l’aumento è stato addirittura del 31,5%. “Un segnale che i cittadini – ha spiegato in un video messaggio proiettato nella sala Marco Biagi a Bologna il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare Sergio Costa- sono molto attenti alle questioni ambientali. Faccio i complimenti per i dati: ora abbiniamo alla quantità la qualità”. Ma a far registrare un segno più davanti alla percentuali di crescita sono anche le regioni del Nord e del Centro, guidato dalla Toscana con 78,4 kg/ab. “Il sistema consortile che abbiamo in Italia- ha sottolineato il Presidente Comieco Amelio Cecchini- ci permette di fare la raccolta della carta e del cartone anche quando economicamente non converrebbe”. Il direttore generale Comieco Carlo Montalbetti ha poi spiegato che i 5500 comuni in convenzione si sono visti erogare da Comieco 97 milioni di euro nel 2018 a fronte delle tonnellate di carta e cartone raccolte.

“Siamo un paese che ha un buon livello di gestione industriale dei materiali cellulosici sia nella fase della raccolta, che della selezione e della valorizzazione- ha dichiarato Filippo Brandolini vice presidente di Utilitalia-. Grazie alla raccolta differenziata da Paese importatore di macero stiamo diventando anche Paese esportatore”.

“Credo che- ha detto Walter Facciotto, direttore generale Conai- per l’ulteriore sviluppo della raccolta la parola chiave sia condivisione. È inoltre giusto premiare il cittadino virtuoso: tasse più basse per chi differenzia molto, rispetto a chi lo fa meno”.

Proprio a Bologna infine, come ha spiegato l’assessore all’ambiente del Comune Valentina Orioli, Hera con l’aiuto di Comieco sta “sperimentando il recupero del tetrapack”. Un’ulteriore selezione per esempio dei contenitori del latte e del succo di frutta che permette di separare i materiali e riciclare ancora di più.

(ITALPRESS).

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

Cdm vara il Programma di Bilancio e proroga le scadenze fiscali

ROMA  - Via libera dal Consiglio dei Ministri al Documento programmatico di bilancio per il 2021 che viene trasmesso alla Commissione europea e alla...

Ballottaggi in Sicilia, si vota in 4 comuni tra cui Agrigento

PALERMO  - Urne aperte dalle 7 in Sicilia per i ballottaggi. Si vota oggi e domani in quattro comuni: Agrigento, unico capoluogo di provincia;...

Il Milan conquista l’Europa ai rigori, Rio Ave eliminato

VILA DO CONDE (PORTOGALLO) - Incredibile a Vila Do Conde, ma alla fine un brutto Milan approda alla fase a gironi di Europa League...

Assobibe, Pierini nuovo presidente “Con sugar tax rischio chiusura pmi”

MILANO  - Giangiacomo Pierini è stato eletto nuovo presidente per i prossimo 4 anni di Assobibe, l'Associazione di Confindustria che rappresenta le imprese che...

M5s, Fico “Guida collegiale più giusta, non penso scissioni”

ROMA  - "Credo che una guida collegiale sia oggi più giusta per il M5S, un movimento che è cresciuto molto velocemente e si è...

Ultime News

CORONAVIRUS – Firmato il nuovo DPCM: chiusura dei locali alle 18

CORONAVIRUS – Non ha ascoltato completamente le Regioni il Premier Giuseppe Conte che nella notte ha firmato il nuovo DPCM che...

L’AMORE UNIVERSALE

Voglio ispirarmi all'Enciclica "Fratelli tutti" di Papa Francesco. Non riporto qui  l'intero documento disponibile però sul sito www.vatican.va.Ma qualche considerazione vorrei...

CASTELLAMONTE – Auto in fiamme in via XXV Aprile (FOTO)

CASTELLAMONTE – Intervento nella notte, dei Vigili del Fuoco di Castellamonte e Ivrea, in via XXV Aprile a Castellamonte.

VOLPIANO – Sequestrati due fucili e diverse munizioni: un arresto e una denuncia

VOLPIANO - Sequestrati due fucili e munizioni, nell'ambito di specifici servizi di disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Torino; arrestata...

CORONAVIRUS – In bozza un nuovo DPCM che prevede chiusure: e si scatena la protesta

CORONAVIRUS – Si scaldano gli animi tra le attività commerciali. È difatti di qualche ora fa la notizia che è in...
X