ASTI – Sabato scorso ad Agliano Terme (AT) in regione Molisso, i giovanissimi della leva anno 2001 hanno festeggiato la maggiore età con la tradizionale manifestazione.

La festa si è svolta regolarmente tra canti e balli dei giovanissimi presenti fino alle ore 04:00 quando poi, per futili motivi, verosimilmente legati a qualche spintone dovuto alla calca, si è scatenata una violenta rissa tra 5 ragazzi e sono spuntati fuori i coltelli. Il bilancio è stato di un giovane trasportato presso l’ospedale di Nizza Monferrato con una ferita da taglio al basso ventre ed uno trasportato presso l’ospedale di Asti per ferite multiple da taglio.

I Carabinieri, immediatamente avvisati dalle strutture sanitarie hanno avviato i primi accertamenti, un lavoro di squadra che ha coinvolto le Stazioni di Nizza Monferrato ed Agliano Terme della Compagnia di Canelli e della Stazione di Mombercelli della Compagnia di Asti nonché i Nuclei Operativi e Radiomobili delle due Compagnie Carabineri. L’attività di polizia consistita principalmente nell’ascoltare i due feriti e nella ricerca ed escussione, sul luogo dell’evento, di testimoni che potessero fornire indicazioni utili sull’esatta dinamica ha tenuto impegnato i Carabinieri per tutta la notte.

Nella giornata di ieri si sono susseguiti numerosi riconoscimenti fotografici e testimonianze che hanno consentito ai Carabinieri del NORM della Compagnia di Canelli di identificare i 5 giovani coinvolti nella rissa tra cui i due feriti. Ragazzi da poco maggiorenni ad eccezione di un minorenne, tutti residenti tra i comuni di Agliano Terme, Mombercelli, Belveglio e Canelli.

I cinque ragazzi, tutti incensurati, sono stati quindi denunciati per rissa aggravata e adesso, per la prima volta, dovranno fare i “conti” con la giustizia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here