venerdì 23 Ottobre 2020

Missione Usa per Salvini  

di Cristiano Fantauzzi

Il vice premier Matteo Salvini arriva nella capitale Usa e a tambur battente mette in piedi (quando in Italia è notte fonda) una photo opportunity, nella residenza dell’ambasciatore Armando Verricchio. E la suggestiva Villa Firenze offre così il proscenio per ricapitolare i temi degli incontri istituzionali di oggi con il vice presidente Mike Pence alla Casa Bianca e con il Segretario di Stato Mike Pompeo.

Un ripasso generale per tutti, su Ue, Cina, Iran, fisco italiano; e la linea è chiara: sostegno pieno ai valori degli Usa come incarnati da Donald Trump e nello stesso tempo un avvertimento, dall’altra sponda dell’oceano, alle istituzioni di Bruxelles: “L’Italia -ha detto- non si accontenta più delle briciole”, “i soldi per la flat tax si devono trovare, al massimo rimodulando le modalità” ma in ogni caso “l’asse Berlino-Parigi-Bruxelles” non pensi di trattare l’Italia come la Grecia: “Hanno ammazzato un popolo -attacca- spalancando le porte ai cinesi, ma l’Italia non è la Grecia”.

Piena concordanza di vedute con l’amministrazione Usa sui rapporti con la Cina: “Il business non è tutto, può diventare una gabbia e sulla sicurezza non si transige”‘ rimarca il vice premier che non molla di un centimetro nemmeno sull’Iran: “Non ha diritto di parola uno Stato che vorrebbe cancellare Israele dalla faccia della terra”.  Diverso il discorso per la Russia di Putin: “Sarebbe un errore strategico -avverte- allontanarla dall’Occidente per lasciarla all’abbraccio della Cina”.

Ma è l’unica dissonanza rispetto all’alleato storico dell’Italia repubblicana, rispetto al quale Salvini sottolinea l’ambizione di tornare a essere  “il primo partner in Europa della più grande democrazia del mondo non solo in termini economici e commerciali ma di comune visione del mondo e di valori”. Quasi a sottolineare simbolicamente questo legame, dopo l’incontro con Pompeo e prima di vedere Pence, stamattina il vice premier renderà omaggio al cimitero di Arlington ai militari americani caduti in tutte le guerre.

(AdnKronos)

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

Galli: “Il non necessario a breve andrà tolto” 

"In ospedale lo sconforto, nel personale, è tangibile. Il reparto, almeno da noi, somiglia già molto a quello dello scorso marzo". Lo dice Massimo...

Locatelli: “Non rivivremo il lockdown, Paese è preparato” 

"I numeri italiani non possono che essere guardati con una certa preoccupazione, per quanto la nostra situazione sia favorevole rispetto a quella di altri...

Covid, Crisanti: “Misure restrittive con 7/8 mila casi al giorno”

"Se si arriva ai 7mila-8mila casi al giorno bisognerebbe prendere dei provvedimenti restrittivi". Lo dice Andrea Crisanti, virologo dell'Università di Padova, parlando degli ultimi...

Covid, Zaia: “In Veneto non c’è più emergenza”

"In Veneto ora non c'è più emergenza sanitaria. Abbiamo 28 persone in terapia intensiva, contro le centinaia di prima. Solo l'1,8 per cento dei...

Covid, Russia sfiora 8mila contagi in 24 ore  

La Russia sfiora gli 8mila contagi e i cento morti per l'epidemia di coronavirus nelle ultime 24 ore. L'ultimo bollettino delle autorità sanitarie registra...

Ultime News

GRUGLIASCO – Tetto in fiamme in via La Salle (FOTO)

GRUGLIASCO – Sono ancora in corso le operazioni di spegnimento del vasto incendio che sta divorando il tetto di un'abitazione in...

RIVAROLO CANAVESE – Lutto in città per la scomparsa dell’ex Sindaco Domenico Rostagno

RIVAROLO CANAVESE - È lutto a Rivarolo per la scomparsa di Domenico Rostagno, 92 anni, ex Sindaco della Città e padre...

PIEMONTE – Oggi, giovedì 22 ottobre, 1550 casi positivi, 11 decessi e 95 guariti

PIEMONTE – 1550 i casi positivi oggi in Piemonte. Di questi 799 (52%) sono asintomatici.   Dei 1550...

TORINO – Trapianto di midollo osseo al Regina Margherita, salvata un bimba di 3 anni

TORINO - Nel mese di agosto è stata accolta presso la Oncoematologia pediatrica dell'ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute...

RIVAROLO – Il Circolo PD Alto Canavese riassume la conferenza programmatica: “ Costruttiva, importante ed emozionante”

RIVAROLO CANAVESE - “Costruttiva, importante ed emozionante. Con questi tre aggettivi chiudiamo la prima conferenza programmatica dell'Alto Canavese.”
X