martedì 27 Ottobre 2020

Il governo va avanti  

Il vertice è andato “bene”. Matteo Salvini e Luigi Di Maio sono all’unisono all’uscita dall’incontro a Palazzo Chigi con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Si è trattato del primo confronto a tre dopo lo spartiacque delle elezioni europee del 26 maggio scorso. “Tutto bene” risponde ai cronisti il leader della Lega al termine del vertice. E alla domanda se il governo andrà avanti, il ministro dell’Interno replica: “Mai avuto dubbi”. Salvini assicura che “non ci sarà nessuna manovra correttiva e nessun aumento di tasse”. E’ stato un “incontro positivo – spiega – Obiettivo comune è evitare infrazione garantendo la crescita, il diritto al lavoro e il taglio delle tasse”.  

Una questione che Di Maio torna a ribadire: “Il primo obiettivo e la priorità in questo momento è abbassare le tasse e lavoreremo per questo”. Anche il capo politico del M5S riferisce che l’incontro a tre a Palazzo Chigi è andato “bene. Lo spirito è buono, di chi vuole lavorare al massimo per l’Italia”. 

A fare il punto è una di Palazzo Chigi diffusa al termine del confronto in cui si legge che “nel corso della riunione è stata operata una ricognizione delle questioni più urgenti e delle iniziative necessarie a rilanciare l’azione di governo per il resto della legislatura”. “Il confronto – viene spiegato – è stato aperto e molto concreto”. Nel corso del vertice, si legge, “si è concordato di portare domani in Consiglio dei ministri il decreto sicurezza bis, considerato che su di esso era già stata anticipata dal Presidente la disponibilità a portarlo all’esame del primo Consiglio utile, nella versione da ultimo concordata proprio a ridosso della consultazione elettorale europea”. Inoltre, in occasione dell’incontro tra il premier Conte e i vicepremier Di Maio e Salvini, “si è concordato di accelerare sulla proposta legislativa sul salario minimo attualmente in discussione presso la competente Commissione al Senato”. “Il Presidente e i Vicepresidenti torneranno a riunirsi nei prossimi giorni per completare il piano di azione da perseguire sino alla fine della legislatura”, viene spiegato. Sarà necessario “un incontro con i tecnici del Mef e il ministro Tria per mettere a punto una strategia da adottare nell’interlocuzione con l’Europa – si legge ancora nella nota – volta ad evitare una procedura di infrazione per il nostro Paese, e per impostare una manovra economica condivisa”.  

 

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

Nuovo Dpcm, da Moretti a Vanzina: il cinema scrive a Conte 

Sigle ed artisti del cinema hanno scritto una lettera aperta al ministro Dario Franceschini ed al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, dicendosi sospesi e...

Galli: “Il non necessario a breve andrà tolto” 

"In ospedale lo sconforto, nel personale, è tangibile. Il reparto, almeno da noi, somiglia già molto a quello dello scorso marzo". Lo dice Massimo...

Locatelli: “Non rivivremo il lockdown, Paese è preparato” 

"I numeri italiani non possono che essere guardati con una certa preoccupazione, per quanto la nostra situazione sia favorevole rispetto a quella di altri...

Covid, Crisanti: “Misure restrittive con 7/8 mila casi al giorno”

"Se si arriva ai 7mila-8mila casi al giorno bisognerebbe prendere dei provvedimenti restrittivi". Lo dice Andrea Crisanti, virologo dell'Università di Padova, parlando degli ultimi...

Covid, Zaia: “In Veneto non c’è più emergenza”

"In Veneto ora non c'è più emergenza sanitaria. Abbiamo 28 persone in terapia intensiva, contro le centinaia di prima. Solo l'1,8 per cento dei...

Ultime News

CORONAVIRUS – Aumentano i casi in Canavese, Piemonte e in Italia; domani aprono nuovi reparti Covid a Ivrea e Ciriè

CORONAVIRUS – Il bollettino della Regione Piemonte oggi ha registrato 2458 nuovi casi positivi, di cui il 48% sono asintomatici. Salgono di...

TORINO – Il Questore De Matteis: “Ieri sera una pagina nera nella storia di Torino” (VIDEO)

TORINO - “Quella di ieri sera è una pagina nera nella storia di Torino e dell'Ordine pubblico”. Dichiara il Questore, Giuseppe...

TORINO – La Pininfarina annuncia la messa in liquidazione della controllata Engineering

TORINO - Oggi presso l’AMMA di Torino l’azienda Pininfarina S.p.A. ha annunciato alla FIM CISL la messa in liquidazione della controllata...

ASTI – Incidente: ambulanza si scontra con una vettura in corso Pietro Chiesa

ASTI – Scontro tra un'ambulanza della Croce Rossa e una vettura, questa mattina, martedì 27, intorno a mezzogiorno, all'incrocio tra corso...

CALUSO – Deceduto il bimbo di cinque anni che era nell’auto che ha avuto l’incidente sulla SS26

CALUSO – Purtroppo non ce l'ha fatta il bimbo di 5 anni, vittima dell'incidente avvenuto in frazione Carolina a Caluso, aulla...