TORINO (ITALPRESS) – L’Italia vince in rimonta e fa un altro passo verso Euro2020: quarta partita e quarto successo per gli azzurri nel girone J di qualificazione, battuta 2-1 la Bosnia all’Allianz Stadium di Torino. Azzurri subito pericolosi al 3′: Zukanovic rinvia un lancio di Chiellini sui piedi di Barella, che tenta la volee di destro sfiorando il bersaglio grosso. Al 7′ Emerson, imbeccato da Chiellini, mette al centro per Barella, che non ci arriva di pochissimo. Al 19′ Bosnia pericolosa: contropiede di Dzeko, Visca è pronto a tirare a botta certa e Bonucci recupera da campione in spaccata. La squadra di Prosinecki trova il vantaggio al 32′: gran tacco di Besic per Visca, cross rasoterra al centro e per Dzeko è un gioco da ragazzi anticipare Mancini e siglare lo 0-1. Nel finale di tempo, Quagliarella al 41′ trova la mano aperta di Sehic.

In avvio di ripresa, dopo un mancato stacco di Dzeko sotto rete, c’è subito il pari italiano. E’ il 4′: angolo di Bernardeschi fuori area per Insigne, il napoletano carica il destro e, al volo, infila l’1-1. Sirigu salva la porta azzurra in un paio di occasioni, Insigne al 25′ ci prova addirittura di testa, trovando pronto Sehic, poi, dopo una gran botta da fuori di Jorginho, a 5 minuti dalla fine il gol vittoria di Verratti: assist di Insigne, il centrocampista pescarese trova l’angolino per il 2-1 che fa scorrere i titoli di coda. Gli azzurri, che restano al comando della classifica a punteggio pieno con 12 punti, torneranno in campo per le qualificazioni europee il 5 settembre a Yerevan per sfidare l’Armenia.

(ITALPRESS).