NOLE – Il fine settimana appena trascorso è stato per il gruppo alpini di Nole molto importante, infatti ha raggiunto il bellissimo traguardo dei novantacinque anni.

I festeggiamenti hanno avuto inizio venerdì 7 giugno con la serata dedicata alla commedia dialettale Piemontese nella splendida location del Nole Forum. Il giorno successivo, sabato 8 giugno, bel momento di gioco con i bambini delle scuole di Nole e, alle 18,30, è stata officiata la tradizionale Messa in onore degli alpini andati avanti. La serata è stata dedicata ai cori alpini con le formazioni del Coro Baita Caviet Leinì e del Coro ANA del Gruppo Alpini di San Maurizio Canavese. Domenica 9 si è giunti al clou dei festeggiamenti che hanno visto la grande partecipazione dei gagliardetti dei gruppi alpini della sezione di Torino.

Ad allietare la giornata è stata la Fanfara dei Congedati della Brigata Alpina Taurinense. Dopo la tradizionale colazione Alpina il corteo ha mosso i suoi passi per le vie del paese per giungere ai monumenti di Piazza dei Caduti, Piazza Vittorio Emanuele ed al parco della Rimembranza per la deposizione delle corone. Il corteo è quindi tornato al Nole Forum dove è iniziata la vera cerimonia ufficiale della festa nolese.

Il primo a prendere la parola è stato il capogruppo Flavio Marian:o “La nostra storia parte da molto lontano e vale a dire da quel ottobre del 1924 dove un gruppo di alpini reduci dalla grande guerra e alpini nolesi hanno dato vita al nostro gruppo. Quello che festeggiamo oggi è un grande traguardo, ed è per questo che voglio ringraziare chi con tenacia ha voluto portare avanti per 95 anni la nostra storia. Un grazie lo devo rivolgere al nostro Sindaco Luca Bertino e a tutto il Comune di Nole perchè ha fatto sì che oggi potessimo festeggiare la nostra festa. Un grazie a tutti, associazioni e semplici soci che hanno dato il loro contributo per la grande riuscita della festa. Concludo con la tradizionale frase Viva L’Italia , Viva Gli Alpini “.

Il sindaco Luca Bertino ha voluto portare il suo saluto e quello di tutta la sua nuova Giunta perché si possano portare avanti le tradizioni del grande corpo degli alpini. In segno di stima il vice Sindaco Tiziana Zambello ha donato al capogruppo una targa ricordo per i primi 95 anni di fondazione.

Prima della chiusura degli interventi il presidente della Sezione di Torino Guido Vercellino ha voluto salutare tutti i suoi alpini. Momento solenne quando il capogruppo ha premiato i suoi alpini più anziani: Giuseppe Festa, Remo Campo, Domenico Barra, Vilmo Rollino, Carlo Tuninetti, Giuseppe Francone e Angelo Rochietti . Alle madrine presenti dei gruppi dell’ottava zona è stato donato un simpatico omaggio floreale. In chiusura vi è stato il passaggio della stecca dal Gruppo Alpini Nolesi a quelli di San Francesco al Campo che, con il neo Sindaco Diego Coriasco, organizzeranno nel giugno del 2020 la festa dell’Ottava Zona e il 70° di Fondazione del gruppo alpini.

Sulle note del 33′ il vessillo sezionale a lasciato lo schieramento salutato dai numerosi gagliardetti alpini presenti. Il tradizionale raduno conviviale ha chiuso questa tre giorni di festa nolese.

Scorri per guardare le foto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here