CIRIÈ – Mercoledì 22 maggio, nella biblioteca civica, è stato presentato il progetto su un sito dedicato a Primo Levi. La serata è stata condotta dal professore e scrittore Vincenzo Jacomuzzi.

“Siamo molto orgogliosi dei nostri ragazzi – ha dichiarato il Sindaco Loredana Devietti – perché hanno saputo cogliere il messaggio di Levi e trasformarlo in chiave moderna. Il progetto parte infatti dalla volontà di ridare voce ai testi di Levi rivisitandoli attraverso le nuove frontiere della comunicazione multimediale. Questo farà sì che scritti come ‘Se questo è un uomo’ non rimangano solo volumi da studiare durante il percorso scolastico ma possano diventare pilastri di cultura e di valori, di cui far tesoro nella vita adulta”.

“Cuore di questo progetto – ha spiegato il Dirigente scolastico del Fermi Galilei Vincenzo Salcone – è il sito dedicato a Primo Levi, non solo come scrittore ma anche come chimico e uomo, e che è a disposizione degli studenti che potranno ripercorrere la storia del suo pensiero con personali elaborati, approfondendo e riproponendo in veste moderna le tematiche dei testi di Levi. Le opere pubblicate parteciperanno inoltre ad un concorso che si concluderà, con la premiazione delle opere selezionate dalla giuria, nel mese di giugno 2019. I ragazzi del nostro istituto – molti dei quali hanno voluto essere presenti qui questa sera – hanno dedicato tempo ed energia a “Primo Levi: la memoria del futuro”: questo sta ad indicare che quando ci sono i giusti progetti in campo i ragazzi partecipano e danno il massimo. L’invito è per tutti loro a giugno, per le premiazioni del relativo concorso”.

Il sito del progetto “Primo Levi: la memoria del futuro”:è consultabile a questo indirizzo www.iisfermigalileicirie.gov.it/primolevi/index.php

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here